Felipe Massa: "non abbiamo più scuse"

Massa fa il punto della situazione dopo l'Ungheria
Difficile mandare giù una batosta come il ritiro nel corso del GP di Ungheria. Difficile specialmente dopo aver comandato la gara quasi fino alla fine con i tuoi diretti avversari indietro e con un campionato come quello di quest'anno in gioco. E Felipe Massa non ci riesce proprio a dimenticare Budapest, neanche approffittando di questa piccola vacanza fino al prossimo GP.

E Felipe non ha peli sulla lingua ne ldefinire la debacle Ferrari: "Sono tornato a San Paolo e ho provato a dimenticare Budapest, ma è piuttosto difficile. Abbiamo bisogno di essere competitivi come a Budapest, ma dobbiamo migliorare come affidabilità. Non possiamo ripetere certi errori: non abbiamo più scusanti".

Ma Massa, comunque, salva anche qualcosa dall'Ungheria: "Non voglio scordare tutto del Gran Premio d'Ungheria perché, in un certo senso, è stata una delle mie migliori gare in Formula 1, ma non è finita come le altre, cioè con una vittoria".

"E' stato davvero un peccato perché credo che io e la squadra meritassimo il successo: abbiamo fatto una corsa quasi perfetta in un momento molto importante del campionato. Purtroppo, non abbiamo portato a casa dieci punti che erano già nelle nostre mani: è stato molto frustrante ma sono cose che succedono qualche volta nel nostro sport.

Purtroppo, non doveva essere la mia giornata - ha scherzato - . Quando il motore ha ceduto ho sentito una strana sensazione: mi sembrava di vivere in un incubo e quindi volevo svegliarmi ma non potevo perché ero già sveglio. E' stata una grande delusione: questo sport può essere davvero crudele".

Tanto crudele da far si che Massa ora sia scivolato in terza posizione in classifica iridata a 8 punti da Lewis Hamilton. E la risalita non si presenta molto facile: "Guardando alla classifica, almeno posso consolarmi con il fatto che nemmeno Lewis ha vinto ma non possiamo permetterci di gettare via dei punti in questo modo.

Ne abbiamo persi dieci ma se volessi prendere qualcosa di positivo dallo scorso weekend allora vorrei dire che abbiamo dimostrato di andare forte. Anche la squadra ha fatto un bellissimo lavoro per tutto il fine settimana, in termini di strategia e di sforzo profuso nel correggere i problemi emersi in Inghilterra e Germania".

via | SportMediaset

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: