F1, Domenicali: Ferrari vuole la rivincita

Stefano Domenicali serra le fila del team Ferrari ed annuncia una pronta rivincita. "L'esito del GP di Monaco non è stato certo positivo, ma da allora abbiamo lavorato esclusivamente per migliorare i nostri punti deboli" ha commentato sul sito ufficiale del Cavallino.

2013_stefano_domenicali

Ferrari parteciperà al GP del Canada con rinnovata fiducia ed ottimismo. Ne è la prova quanto recentemente dichiarato da Stefano Domenicali, team principal del team, secondo cui l’opaco appuntamento di Monaco non si è rivelato altro che uno sfortunato episodio. “Il weekend del GP di Monaco è terminato in maniera negativa – spiega il manager, il cui parere è riportato sul sito ufficiale Ferrari –. Da allora però abbiamo lavorato con il massimo dell’impegno e della determinazione, analizzando tutti i dati per scoprire cosa non abbia funzionato”.

“La F138 è stata poi configurata in maniera del tutto inedita: a Monaco bisogna inevitabilmente sfruttare l’effetto suolo, che invece è superfluo in Canada. Quella di Montreal è la pista più veloce fra la sei in cui abbiamo corso finora – prosegue Domenicali –. Ovviamente non ci siamo dimenticati dei problemi legati all’affidabilità, che dovevano essere per forza risolti. Siamo motivati e vogliamo relegare lo scivolone di Monaco a semplice incidente di percorso”.

“Nelle prime sei gare della stagione la F138 ha sempre dimostrato di essere forte e competitiva, anche se le monoposto avversarie si sono talvolta rivelate più veloci – conclude il dirigente –. Nella gara di Montreal sarà fondamentale la frenata, facilmente identificabile come un fattore chiave dell’intero Gran Premio”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail