Hamilton: "Adesso conterà la costanza di rendimento"

lewis hamilton

Lewis Hamilton, che conduce la classifica iridata con 62 punti, è convinto che in questa seconda parte di stagione sarà decisiva la regolarità nelle prestazioni.

Il pilota della McLaren lo dice senza mezzi termini: "Il campionato in corso sembra molto diverso rispetto al precedente. Nel 2007 il Mondiale è stato decisamente intenso e la costanza di rendimento era incredibilmente importante. Quest’anno, invece, i risultati di tutti sono stati molto vari e ogni pilota che ha vinto una gara ha anche fallito la conquista di punti in almeno altre due occasioni. Nella seconda parte del campionato, invece, penso che la costanza diventerà cruciale".

L'inglese, lanciato verso la conquista del suo primo titolo, è ottimista in vista del prossimo Gran Premio, fissato per il 24 agosto: "Abbiamo presentato la nostra squadra a Valencia all’inizio del 2007 e ho fatto dei test sul circuito, che quindi per me non è del tutto nuovo. Per questo GP e per il finale di campionato abbiamo fiducia. Sappiamo che i nostri rivali saranno ancora più forti, ma abbiamo lavorato molto per rendere più competitiva la macchina. La cosa più importante, d’ora in poi, sarà finire costantemente a punti".

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: