Power Car Team, sfortunato al Barum Rally



La seconda gara con lo spagnolo Enrique Ojeda ha nuovamente messo in luce il team . Una uscita di strada verso l’epilogo della gara ha compromesso un risultato di alto livello. A breve verranno rese note le altre due gare che completeranno la collaborazione con il pilota. La squadra si prepara al nuovo impegno tricolore in Friuli, con Alessandro Perico.

POWER CAR TEAM non ha smentito la propria fama di squadra da battere neppure lo scorso week-end al Barum Rally, in Repubblica Ceka, ottavo atto dei dieci che compongono il Campionato Europeo e quinta prova dell’Intercontinental Rally Challenge. Tornava in gara, dopo il debutto con i colori della squadra alle Azzorre, lo spagnolo Enrique Ojeda, che del Campionato IRC è il Campione uscente. Con la Peugeot 207 S2000 il driver spagnolo era arrivato ad occupare la quarta posizione assoluta tenendo bene sotto mira il podio, sino a quando ha dovuto abbandonare ogni velleità nel corso della undicesima prova speciale: un’uscita di strada, con la quale la vettura è rimasta incastrata sopra la radice di un albero tagliato, gli ha fatto perdere oltre sei minuti e di conseguenza il contatto con il vertice della gara.

Alla fine, Ojeda si è classificato al tredicesimo posto assoluto, dichiarandosi soddisfatto della sua seconda gara in collaborazione con POWER CAR TEAM. Fabio Munaretto, Team Principal della squadra: “Credo che anche stavolta abbiamo dimostrato di avere a disposizione un buon prodotto, cosa che ha confermato anche il pilota. Peccato per questo suo errore, perché si meritava di sicuro il podio e ce l’avrebbe fatta a salirci sopra. Adesso pianificheremo altre due gare, con le quali vogliamo toglierci soddisfazioni”.

IN FRIULI RIPRENDE LA CORSA TRICOLORE CON ALEX PERICO
Il prossimo fine settimana, al 44. Rally del Friuli, riprende il cammino del Campionato Italiano Rally. Dopo la pausa estiva e dopo anche l’ultima gara tricolore disputata sulla terra del “San Crispino”, la squadra, con Alessandro Perico e Fabrizio Carrara e la loro Peugeot 207 S2000 andrà alla ricerca di un risultato importante per progredire in classifica “indipendenti”. Perico, dopo la positiva prestazione sulle strade sterrate della Romagna a fine luglio, in questo settimo atto della serie nazionale più titolata, conta di proseguire la serie positiva, cercando quindi di rifarsi delle sfortune precedenti.

La gara prenderà il via Venerdì 29 agosto da Cividale del Friuli alle 11.01 per farvi ritorno alle 18.30 dopo sei prove speciali (nelle valli del Torre) per una lunghezza di 93,34 km. La seconda e conclusiva giornata di gara invece vedrà lo start sempre da Cividale alle 10.01. E dopo la disputa degli ultimi sei tratti cronometrati per 113,50 nelle Valli del Natisone, i piloti raggiungeranno il palco d’arrivo di Udine alle 17.30 di sabato 30 agosto.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail