F1, Button: "Hamilton tornerà presto a stupire"

L’avvio di stagione di Lewis Hamilton alla Mercedes ha deluso alcune aspettative, ma Jenson Button scende in “pista” per difendere l’ex compagno di squadra.

I due erano sotto lo stesso alla McLaren, dove l’asso di Stevenage ha iniziato la sua avventura in Formula 1, vincendo il titolo iridato 2008.

Il suo impegno agonistico, insieme al successo mondiale, gli ha fruttato la stima di molti colleghi e di tanti appassionati, che lo considerano uno dei migliori piloti in griglia.

Purtroppo le prime gare della stagione 2013 non hanno rafforzato la sua reputazione, perché il confronto con Nico Rosberg è stato meno facile del previsto.

Il talentuoso figlio d’arte ha conseguito tre pole position e una vittoria in questo primo scorcio di stagione, mentre l’anglocaraibico ha raccolto risultati meno brillanti, nonostante la migliore situazione in termini di punteggio.

Button crede che Hamilton sia incredibilmente veloce, ma che abbia bisogno di entrare nella giusta sintonia con la nuova squadra e nel migliore equilibrio con la monoposto della “stella”.

Ecco le sue parole, in un’intervista ad Auto Motor und Sport, ripresa in alcuni passaggi da Motorsport: “Per essere onesti, ha già segnato significativamente più punti di Nico. Lewis è incredibilmente veloce, ma anche per lui, come per tutti noi, ha bisogno di un bilanciamento della macchina adatto alle caratteristiche personali. Per diversi anni è stato abituato in un certo modo, ora si deve adeguare a uno scenario diverso. C’è anche da dire che Rosberg è in gamba, ma Lewis non ha perso la sua velocità. E’ ancora lì e tornerà a stupire tutti”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail