F1, di Resta: Silverstone sarà una gara speciale

Paul di Resta scalda l'ambiente in vista della gara di Silverstone, che si svolgerà domenica 30 giugno. "La pista inglese è una fra le migliori al mondo - commenta -. I tifosi sono sempre caldissimi e l'atmosfera è elettrica. Le curve Maggott e Beckett sono fra le migliori di tutto il circus".

2013_paul_di_resta

Paul di Resta non è certo appagato dal convincente inizio di stagione. Il pilota del team Force India ha finora conquistato 34 punti e si appresta a disputare il GP di ‘casa’, a Silverstone, pista che lui stesso apprezza e che considera una fra le migliori dell’intero panorama internazionale. “Non c’è alcun circuito come Silverstone – il suo commento –. E’ una pista in cui ciascun pilota realizza di cosa sia capace una Formula 1”. E’ sorprendente valutare la resa dell’aerodinamica nelle curve veloci e gestire i rapidi cambi di direzione” il suo punto di vista.

“Tutti parlano delle curve Maggott e Beckett. Fidatevi, non c’è niente di simile al mondo – spiega ancora il 27enne di Uphall –. Mi piace anche la nuova sezione, dove ogni anno andiamo sempre più veloce. La nuova conformazione ha inoltre aumentato i punti in cui sorpassare. Merito anche del DRS”. “L’atmosfera è elettrica. Durante la scorsa parata dei piloti ricordo di aver avuto un brivido lungo la schiena” conclude Paul di Resta, che tuttavia non si pone alcun obbiettivo. Proverà a conquistare il primo podio della sua carriera in Formula 1?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail