Il nuovo power unit Renault Energy F1 2014

Renault Energy F1 è il primo motore presentato per la stagione 2014. Vediamo insieme quali sono le componenti principali.

Siamo stati a Parigi, dove Renault ha presentato il motore che il prossimo anno correrà nel mondiale F1. Un motore che per la prima volta ha un nome, come ci tiene a dire Carlos Ghosn, perchè oggi come mai acquista valore il termine "power unit" vista la complessità tecnica del motore elettrico affiancato al più classico motore termico: si parla allora del Renault Energy F1.

Come già accennato nei post dei giorni scorsi, il downsizing tocca anche la Formula 1, passando dal V8 aspirato da 2400 cm ai più piccoli V6 turbo da 1.600 cc. Motori più piccoli, più potenti degli attuali, ma che consumano fino al 35% in meno rispetto ad oggi.

Renault Energy F1

Vediamo allora quali sono le componenti principali del Renault Energy F1 2014.

MGU
MGU è l'acronimo per Motor Generator Unit ed è un dispositivo elettrico. Quando funziona come motore, l’MGU trasforma l’energia elettrica che gli viene fornita in energia meccanica. Quando funziona come generatore, l’MGU trasforma l’energia meccanica che gli viene fornita in energia elettrica.

Il Power Unit 2014 impiega due MGU: l’MGU-H (dove “H” sta per Heat, cioè il calore recuperato tramite i gas di scarico) e l’MGU-K (dove “K” sta per Kinetic, cioè l’energia cinetica recuperata in frenata).

MGU-K
L’MGU-K è collegato all’albero del motore a combustione interna ed è in grado di recuperare o fornire potenza, limitata dal regolamento a 120 kW o 160 cv. In fase di frenata, l’MGU-K funziona come generatore per “rallentare” l’auto, e trasforma una parte dell’energia cinetica in elettricità. Questo comporta tra l'altro una riduzione del calore dissipato dai freni. In accelerazione, l’MGU-K è alimentato (dalla batteria e/o dall’MGU-H) e funziona come motore per “spingere” la vettura.

MGU-H
L’MGU-H è collegato al turbocompressore. Funziona come un generatore, cioè assorbe potenza dall’albero della turbina per recuperare l’energia termica dei gas di scarico. La potenza recuperata può essere convogliata all’MGU-K o alla batteria, dove viene stoccata e utilizzata in seguito. L’MGU-H serve anche a controllare la velocità del turbo proporzionalmente al fabbisogno d’aria del motore. Può ad esempio per accelerarla in modo da ridurre il tempo di risposta.

SISTEMA DI RECUPERO DELL’ENERGIA (ERS)
Il sistema di recupero di energia (ERS, Energy Recovery System) del Power Unit riunisce l’MGU-H, l’MGU-K, un Energy Store, e le diverse scatole elettroniche di potenza e di controllo. L’energia termica o cinetica recuperate possono essere scambiate direttamente tra l’MGU, o utilizzate per ricaricare la batteria. L’energia così stoccata viene utilizzata dall’MGU-K per alimentare l’auto o dall’MGU-H per accelerare il turbocompressore.

Renault Energy F1

  • shares
  • Mail