Rally Italia Sardegna 2013: doccia fredda per la Citroen

Come abbiamo visto, il Rally Italia Sardegna 2013 ha avuto un esito infelice per il Citroen Total Abu Dhabi World Rally Team. Il miglior risultato è stato quello di Dani Sordo e Carlos del Barrio, che hanno tagliato al quarto posto la linea del traguardo.

Inutile dire che gli uomini del "double chevron" si aspettavano di più, ma non sempre le cose vanno nel modo sperato. Queste le parole di Sordo: "Sono soddisfatto del rally che ho disputato, senza commettere errori su un terreno così difficile. Abbiamo fatto quello che potevamo, conquistando qualche punto. Non dobbiamo perdere la fiducia e continuare a lavorare per la seconda parte della stagione".

Ricordiamo che Robert Kubica, nono in classifica generale, ha vinto con la Citroen fra le WRC2, conquistando i suoi primissimi punti nel WRC. Dietro di lui ha chiuso Khalid Al-Qassimi, che inaugura il suo palmares 2013 completando la top 10.

Ecco come si esprime la soddisfazione del pilota degli arabo: "Sono contento per la conquista del mio primo punto nel 2013, ma la gioia più grande è stata tagliare il traguardo senza il minimo errore. Dopo l’Acropoli volevo veramente riacquistare fiducia e prendermi il tempo necessario: l'obiettivo è stato raggiunto".

Queste le parole di Yves Matton, Direttore di Citroen Racing: "Le ultime manche potevano darci reali motivi di soddisfazione, ma al di là dei risultati dei nostri equipaggi ufficiali voglio sottolineare la maturità dimostrata da Robert Kubica. La sua seconda vittoria consecutiva nel WRC2 dimostra che ha tutte le qualità per diventare uno dei migliori piloti di rally del momento. Continueremo a lavorare con lui in questa direzione".

Via | Citroen-wrc.com

  • shares
  • Mail