Gp Silverstone 2013: Hamilton in pole position, Alonso partirà nono

L'inglese ha dominato le qualifiche in Gran Bretagna, chiudendo davanti al compagno di squadra. Red Bull in seconda fila, Ferrari molto indietro

Un sabato trionfale per la Mercedes, disastroso per la Ferrari. Lewis Hamilton ha dominato le qualifiche del Gp di Gran Bretagna ed ha conquistato la pole position nella gara di casa a Silverstone, davanti al compagno di squadra Nico Rosberg. La scuderia tedesca, come già si era visto nelle prove libere ed anche in più di una gara di questa stagione, è stata irraggiungibile per tutti, anche se il passo gara non appare all'altezza delle avversarie.

In primis della Red Bull. Sebastian Vettel e Mark Webber si sono piazzati in seconda fila, con il terzo ed il quarto tempo, staccate di sei decimi dalle Mercedes, ma sono probabilmente i favoriti per il Gp. Il passo gara, mostrato nel corso dei long run nelle tre sessioni di libere, è apparso nettamente superiore a tutte e, in un circuito dove superare non è impossibile, rivedere le due vetture austriache sul podio è più che un'ipotesi.

Dovrà fare un miracolo, invece, la Ferrari per riuscire a salirci. Fernando Alonso parla di quinto o sesto posto in chiave gara e basta questo per capire la delusione nel team di Maranello. Lo spagnolo si è salvato nel Q2 ed ha chiuso al decimo posto (partirà nono per la penalizzazione di Di Resta), con una difficile partenza in quinta fila, mentre Felipe Massa è rimasto addirittura fuori dalla parte decisiva delle qualifiche. Un disastro, su una pista dove la rossa è sempre andata piuttosto bene.

Male anche la Lotus, con l'ottava posizione di Romain Grosjean e la nona di Kimi Raikkonen, davvero sportivamente drammatica per la McLaren: entrambe fuori nel Q2, sulla pista di casa. Chi sorride, a parte le due scuderie regine, sono Force India e Toro Rosso, possibili mine vaganti per domani. Il semaforo verde della gara è previsto per le ore 14 italiane.

LA GRIGLIA DI PARTENZA DEL GP DI GRAN BRETAGNA

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail