F1, Hamilton ritemprato dalla consistenza della Mercedes a Silverstone

Lewis Hamilton crede ancora di poter dire qualcosa nella lotta iridata. Le speranze dell’asso di Stevenage sono state rinvigorite dal temperamento messo in mostra dalla Mercedes nel Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1.

Anche se sulla pista di Silverstone il pilota anglocaraibico della “stella” ha pagato a caro prezzo lo scoppio della gomma posteriore sinistra della sua monoposto, ci sono delle impressioni positive per quanto visto nella sfida più recente del calendario mondiale.

Da un lato il successo del compagno di squadra Nico Rosberg, agevolato dal ritiro di Sebastian Vettel; dall’altro il ritmo da lui espresso in pista, specie nella fase iniziale, quando conduceva autorevolmente le danze, lanciato verso una possibile vittoria.

Pare chiaro che la Mercedes, almeno nella gara d’oltremanica, ha superato i suoi handicap abituali, dimostrando una consistenza superiore alla media. Questo dà fiducia al gruppo.

Hamilton si fa portavoce della ventata di ottimismo. Ecco le sue parole, riportate dal sito di F1 Times: “Sono stati raccolti dei segnali particolarmente positivi a Silverstone. Abbiamo centrato la gloria e un buon bottino di punti. Siamo in piazza d’onore nel campionato costruttori ed è un vero privilegio”.

Ora –dice Hamilton- mi trovo a 43 punti di distanza da Vettel, ma abbiamo una buona macchina, che offre prove di miglioramento davvero incoraggianti. Al momento sto cercando di restare nel territorio di chi può avere delle possibilità iridate, in attesa di un auspicabile progresso. Sono molto concentrato e non vedo l’ora di scendere in pista per le prossime gare, dove spero di fare qualcosa di positivo. Sono sicuro che a un certo punto arriverà il mio tempo”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: