F1, Rosberg vede la Mercedes come favorita nella corsa al titolo

Nico Rosberg, dopo il successo conquistato nel Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1, mostra segni di forte ottimismo sulla prospettiva iridata.

Secondo lui la Mercedes si è finalmente scrollata di dosso l’immagine di squadra perdente, per proiettarsi verso pro-spettive felici, che potrebbero regalare grandi gioie agli uomini di Brackely.

Come ricorda il sito di Planet F1, l’attuale avventura della “stella” nel Circus è iniziata nel 2010, ma solo ora si registra una certa costanza nei piani alti della classifica.

Due vittorie e cinque pole position raccolte nell’arco di questo primo scorcio di stagione sono un fatto sicuramente positivo, che induce all’ottimismo.

Rosberg, però, si spinge oltre (forse troppo) sulle pagine di Autosport: “Negli ultimi anni è stato svolto un lavoro faticoso, i cui frutti cominciano a vedersi. Nuove persone si sono aggiunte allo staff. Ora abbiamo un bel gruppo di lavoro e siamo riusciti a produrre una splendida monoposto, che stiamo sviluppando bene. Lentamente stiamo guadagnando il ruolo di favoriti nella corsa al titolo”.

Hamilton, pur fiducioso sulla possibilità di buone soddisfazioni targate Mercedes, è più prudente: “Non credo che siamo i favoriti nella lotta iridata. La Red Bull resta il team di riferimento. Noi stiamo migliorando e siamo sempre più vicini al vertice. Questo è un fatto estremamente positivo”.

Più simili a quelle di Rosberg le valutazioni di Ross Brawn, convinto che la Mercedes possa essere considerata oggi a pieno titolo fra i contendenti al successo iridato.

Interpellato sulla prospettiva mondiale, il boss della “stella” si è espresso in forma possibilistica: “Non vedo perché non dovremmo essere in lizza. Abbiamo due piloti al top della forma, una squadra di adeguato livello e una monoposto in crescita. Una cosa è certa: proveremo a guadagnare a gloria”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail