F1, Hamilton invoca pazienza

I due successi di Nico Rosberg non scompongono il compagno di squadra. Lewis Hamilton lamenta infatti lo scarso feeling con la Mercedes W024, vettura a suo dire realizzata seguendo le indicazioni di Rosberg e soprattutto di Schumacher.

2013_lewis_hamilton

Sono i numeri ad esprimere lo spessore della rivalità fra Lewis Hamilton e Nico Rosberg. E sono soprattutto i numeri a rivelare che l’esperienza a Stoccarda dell’ex McLaren va ritenuta inferiore alle attese, specie considerando le due vittorie già messe a referto dal compagno di squadra. Hamilton batte ora i pugni ed invoca pazienza. L’ex campione del mondo – intervistato per Sky Sport da Martin Brundle – ha rivelato di non sentirsi ancora a proprio agio al volante della Mercedes W024, vettura che lui stesso lamenta sia stata disegnata rispettando i voleri di Rosberg e soprattutto di Michael Schumacher.

Hamilton lamenta ovviamente la mancanza di test, fattore che ovviamente gli impedisce di stabilire un più spiccato feeling con una vettura che non sente ancora sua. “Il mio è un blocco anche di tipo mentale. Spero di risolverlo in fretta” ha poi spiegato il 28enne di Stevenage, sottolineando come non vinca una gara da ben 11 appuntamenti. L’inglese sa di avere fra le mani un’automobile che gli permetterà di vincere – è quanto emerge nel corso dell’intervista –, ma ora deve trovare la giusta combinazione per salire sul gradino più alto del podio.

Lewis Hamilton è inoltre l’unico pilota del circus ad aver sempre vinto almeno una gara l’anno da quand’è in Formula 1. Questo record inizia ad essere ripetuto in maniera troppo ciclica dalla stampa nei suoi confronti meno tenera. Il pilota ne risentirà?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail