Mercedes F1, Hamilton: "Abbiamo un po' di ritardo da recuperare"

Lewis Hamilton si aspetta un fine settimana difficile a Budapest. L’asso di Stevenage crede che la Mercedes sarà costretta ad affrontare il Gran Premio d’Ungheria di Formula 1 con un po’ di ritardo da recuperare sul fronte della conoscenza degli pneumatici, dopo l’esclusione dagli Young Driver Test di Silverstone, come risvolto sanzionatorio per la partecipazione a un collaudo privato con Pirelli.

Le nuove gomme portate sulla pista inglese hanno colpito il team della “stella” in modo più forte di quanto inizialmente previsto, perché hanno lasciato un vuoto di conoscenza che richiede tempo per essere recuperato.

Hamilton è però fiducioso sulla capacità degli uomini delle “frecce d’argento” di recuperare presto terreno. Ecco le sue parole, riportate da F1 Times: “Partiamo in condizioni di oggettivo svantaggio, ma abbiamo buone capacità di recupero. Siamo pronti a lavorare duro questo fine settimana, per cercare di capire le gomme e per metterci nella migliore posizione possibile. Sarà comunque un fine settimana difficile per noi”.

Nelle frasi dell’anglocaraibico si coglie un senso di realismo e di fiducia, che mette alle spalle le note di pessimismo emerse dopo il Gran Premio di Germania di Formula 1. Una reazione naturale, in quella circostanza, dopo aver chiuso al quinto posto una gara iniziata in pole position, quasi come se ci fosse una "maledizione" a separalo dalla vittoria con la Mercedes.

Ecco cosa aveva detto l’asso di Stevenage dopo l’appuntamento del Nurburgring: “Sarebbe bello imporsi in una gara del 2013, ma al momento le cose non sembrano andare per il verso giusto. La fortuna non è sicuramente con me, ma chi lo sa? Ad un certo punto i conti con la sorte dovranno tornare in pareggio”.

Per quanto riguarda le sue speranze di vincere il titolo, aveva aggiunto: "Non sto davvero pensando al campionato. Adesso la prospettiva è molto lontana, dal momento che Sebastian Vettel è in vantaggio di 60 punti nei miei confronti”. Verissimo: il titolo è distante, ma qualche successo di tappa può anche starci. Hamilton ne è consapevole.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail