Rally: Procar Rally Team al successo in Ucraina



PROCAR RALLY TEAM AL SUCCESSO IN UCRAINA
La Grande Punto Abarth S2000 affidata al giovane finlandese Anton Alen ha vinto il Rally Chumatsky Shliakh in Ucraina, a Kherson, 170 Km. da Odessa.

E’ terminata con un successo, la estenuante trasferta di uomini e mezzi che Procar rally Team aveva organizzato per il primo fine settimana di novembre in Ucraina al Rally Chumatsky Shliakh, a Kherson, nella zona sud del Paese, valido per il Campionato nazionale.
La squadra si è presentata al via con una Grande Punto Abarth S2000 portata in gara dal giovane finlandese Anton Alen, il figlio dell’indimenticato Markku, pilota Fiat e Lancia negli anni ottanta, assecondato alle note da Timo Alanne.

Alen, che quest’anno ha vestito i panni del pilota ufficiale Abarth nella serie Intercontinental Rally Challenge, ha vinto questa gara, interamente su fondo sterrato, vincendo ben sette prove speciali sulle dodici in programma, sbaragliando anche una agguerrita concorrenza locale, composta dal temuto Campione lituano Jani Vorobiov, al via con una Mitsubishi Lancer EVO IX ed il neo Campione di Russia Alexander Jeludov, con una Subaru Impreza.

“Credo che la prestazione in questa gara molto dura come condizioni del fondo sia stata una ulteriore dimostrazione che la Grande Punto Abarth è una vettura in grado di puntare ai successi più difficili – dice Daniele Pelliccioni, direttore sportivo di Procar Rally Team – in gara abbiamo marciato senza problemi riuscendo a tenere testa alla numerosa e qualificata concorrenza locale ed anche Alen si è rivelato perfetto in ogni mossa”.

Nella foto: Anton Alen

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: