F1, Massa ammette che i risultati decideranno il suo futuro in Ferrari

Il destino professionale di Felipe Massa è legato a quanto saprà mettere in mostra nei prossimi appuntamenti del calendario agonistico.

Il pilota brasiliano della Ferrari ammette il bisogno di raccogliere risultati migliori per rimanere a Maranello anche nella stagione sportiva 2014.

Secondo lui non è tanto una questione di ritmo, quanto di capacità di concludere le gare senza commettere errori, per evitare magre figure come quelle delle ultime cinque sfide, dove ha raccolto 16 punti contro i 61 del compagno di squadra Fernando Alonso.

Ecco le sue parole, riprese da F1 Times: “I risultati decideranno se rimarrò qui o se dovrò migrare verso altri lidi. La possibilità di conservare il posto in Ferrari dipenderà da ciò che metterò in mostra. Sono contento di come sto guidando in termini di passo, ma ho bisogno di completare le corse in modo normale”.

Le dichiarazioni di Massa fanno seguito a quelle di Luca di Montezemolo, che lascia intendere come le prestazioni espresse in pista dal brasiliano nelle fasi più recenti del campionato del mondo di Formula 1 non siano sufficienti a garantirgli per il futuro il sedile della monoposto del “cavallino rampante”.

Secondo il presidente della Ferrari è opportuno che lui produca risultati migliori per garantirsi la permanenza a Maranello l’anno prossimo.

Nelle condizioni attuali è difficile pensare a un rinnovo del contratto, dopo la naturale scadenza di fine anno. Ecco le parole di Montezemolo al Corriere della Sera: “Felipe è un pilota veloce e un ragazzo fantastico, ma negli scorsi giorni siamo stati molto chiari. Sia lui che noi abbiamo bisogno di risultati migliori. Poi ci guarderemo negli occhi e vedremo cosa fare”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail