Flavio Briatore fa il punto sulla situazione Renault

flavio briatore

Flavio Briatore parla dello stato di forma in cui versa la Renault, che nelle fasi conclusive del campionato è stato molto più tonico rispetto all'avvio di stagione. Ci sono ancora dei progressi da compiere per portarsi al vertice, ma le premesse sono buone e queste hanno convinto Fernando Alonso a rinnovare la fiducia nel team d'oltralpe per il futuro.

Dice il manager italiano: "Abbiamo tutto quello che serve per migliorare ancora. Stiamo tornando alla situazione in cui eravamo prima del 2006, quando abbiamo poi vinto il titolo, ma in F1 la linea tra fare molto bene e sbagliare è molto sottile. Il segreto è innanzitutto capire dove si sono commessi gli errori. Solo a quel punto si può iniziare a progredire. Per esempio noi l'anno scorso abbiamo perso cinque mesi prima di capire dove era il problema".

Ora le cose vanno decisamente meglio, anche grazie all'arrivo nello staff tecnico di gente giovane e più affamata di successo. Una logica da prendere in considerazione anche quando si sposta l'obiettivo sul fronte dei conduttori: "Con Fernando in squadra – prosegue Briatore - possiamo provare pure altri piloti come abbiamo fatto con Grosjean, che però deve maturare un poco. Comunque, se si vuole battere qualcuno realmente forte bisogna allevare il proprio pilota in casa come abbiamo fatto con Fernando e come McLaren ha fatto con Lewis Hamilton".

Via | Paddock.it

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: