GP Belgio F1 2013: Lotus E21 a passo lungo sulla pista di Spa

La Lotus si presenterà al Gran Premio del Belgio di Formula 1 con una versione a passo lungo della E21. Con questa mossa il team di Enstone punta a raccogliere un risultato migliore, per tentare di rimanere in lotta per il titolo.

Come riferisce il sito di F1 Times, quello introdotto sulla pista di Spa-Francorchamps sarà l’ultimo sviluppo importante sulla macchina attuale, perché poi le attenzioni si focalizzeranno in modo nettamente prevalente sul bolide del prossimo anno, che dovrà cogliere al meglio le innovazioni regolamentari per sostenere le ambizioni del gruppo, inevitabilmente alte nel 2014.

Ecco le parole di Alan Permane, riportate dallo stesso spazio web: “Nei prossimi mesi potremo fare solo piccoli aggiornamenti, ma ho il sospetto che quello portato sulle Ardenne sarà l’ultimo importante pacchetto di revisione”.

Secondo le prime notizie, l’estensione dell’interasse della E21 sarà di ben dodici centimetri. Questo dovrebbe produrre un particolare beneficio a Spa, dove il tracciato si adatta un passo più lungo, che è una delle ragioni del cambiamento.

L'arrivo di questa novità ha richiesto due ulteriori prove di crash, come impone il vigente regolamento redatto dalla Fia. Pare che la scelta aiuterà anche a pulire i flussi, migliorando l’efficienza aerodinamica, in un quadro di migliore stabilità, specie sulle curve veloci.

Permane è fiducioso. Ecco le parole del direttore delle operazioni in pista della squadra d’oltremanica: “Le novità che introdurremo sulla nostra vettura dovrebbero produrre qualche effetto. Si tratta di uno step molto importante. Gli effetti dovrebbero essere positivi. Ci aspettiamo un bel passo avanti”.

Ovviamente sarà la pista a dire quanto tale desiderio possa diventare concreto, ma il potenziale per disputare una buona gara a Spa-Francorchamps c’è tutto. Fra pochi giorni avremo le risposte.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail