Gp Corea F1 2013: rischio forfait Raikkonen, Valsecchi spera

Il finlandese ha problemi alla schiena e potrebbe non essere al via della gara di Yeongam, aprendo le porte al pilota italiano

E' un anno negativo per l'Italia in Formula 1, visto che non abbiamo alcun pilota sulla griglia di partenza del Mondiale 2013 e la Ferrari non sta ottenendo le soddisfazioni che ci si attendeva. Se Maranello deve sperare in un miracolo per riuscire a ritornare in corsa per il titolo mondiale, la prossima gara (il Gp di Corea del weekend dal 4 al 6 ottobre) potrebbe vedere al via un nostro pilota: si tratta di Davide Valsecchi, che potrebbe essere promosso (temporaneamente) titolare nel Team Lotus per la prova di Yeongam.

Il nostro rappresentante (terzo pilota Lotus) prenderebbe il posto di Kimi Raikkonen, la cui partecipazione alla gara coreana è ancora in forte dubbio, a causa dei problemi alla schiena. Il pilota finlandese aveva già manifestato questo fastidio a Singapore, chiuso comunque con un brillante terzo posto, ma la situazione non è migliorata e c'è il rischio non possa scendere in pista. Inoltre, e non è certo un mistero, dopo il trasferimento alla Ferrari, i rapporti tra l'ex campione del mondo ed il team di Enstone non sono più idilliaci.

La somma delle due cose, con la volontà del pilota di non rischiare nulla verso il 2014, potrebbero far propendere per una rinuncia alla gara coreana, visto che Raikkonen non è ormai più in corsa per la conquista del titolo. Valsecchi aspetta e spera di ricevere la chiamata, dopo un anno in cui ha svolto dei test, in cui ha confermato le ottime qualità viste in GP2. Sarebbe importantissimo anche pensando alla prossima stagione, dove il pilota di Erba spera di trovare una scuderia dove possa essere titolare.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail