Karting: Campionato Regionale Puglia a Muro Leccese



Preparati a dovere nella stagione invernale, i piloti del vivaio regionale sono pronti ad affrontarsi sul Circuito Internazionale la Conca, sede in questo weekend della 1. prova del Campionato Regionale Puglia.

Fin dalle prove libere di domani, il folto gruppo di piloti pugliesi si confronterà sulla pista più orientale d’Italia, posto a 10 Km dalla costa di Otranto. Ma l’attesa per questo avvio di stagione è tale che, già domenica scorsa, il circuito di Muro Leccese ha ospitato una sessione di test, cui hanno preso parte decine di piloti.

L’impianto che sorge sulla Statale del mare, che da Maglie porta alla città di Otranto, in questo suo decimo anno di attività agonistica può tirare somme di assoluto rilievo, che danno la misura dell’importanza che La Conca ha guadagnato nel motorsport internazionale.

Alla gara di domenica prossima è atteso il consueto parco partenti di circa 100 piloti, da aggiungere ai quasi 6400 driver che si sono iscritti nel decennio che si sta completando. La manifestazione sarà la numero 57 in assoluto, trentanovesima a carattere nazionale.

Le restanti 18 hanno avuto titolazione internazionale, spesso valide per i titoli iridati CIK-FIA (tra le quali tre edizioni del Campionato del Mondo e due dell’Europeo) o per la WSK International Series, che il prossimo 8 febbraio sarà qui ospitata per la quarta volta.

Un così imponente movimento di persone e mezzi sta per animare nuovamente il circuito di Muro Leccese, aprendo una stagione che non è quindi solo agonistica, ma coinvolge anche le attività ricettive dell’intera zona.

Con un avvio così importante, all’organizzatore La Conca Sporting Club è sembrato doveroso intitolare la manifestazione all’ingegnere Salvatore Miggiano, progettista dell’impianto, dedicando alla sua figura l’annuale Trofeo, giunto quest’anno alla 7. edizione. Parallelamente, il 6. Trofeo Preparatori & Meccanici distribuirà nella stessa giornata riconoscimenti al lavoro dei professionisti delle piste.

Infine, i piloti. I leccesi Attila Montefusco (60 Baby), Riccardo Negro (100 Junior), Mattia Gatto (125 Nazionale) e Gabriele Rizzo (125 Club), il calabrese “Speedy” (60 Mini), i baresi Lazzaro Ferri (100 IcA) e Francesco Ivone (100 Club) sono stati i dominatori delle rispettive categorie nel 2008. Chi vorrà dare la caccia ai titoli 2009 dovrà invece impegnarsi, dopo gli ultimi aggiornamenti regolamentari, nelle classi 60cc, 100 Italia e la 125 Italia, così denominate dall’unificazione del precedente regolamento tecnico. A queste si aggiungono le nuove categorie nazionali KZ2, KF2 e KF3, provenienti dal regolamento internazionale e che a La Conca vedremo, per la prima volta, nel contesto dei campionati nazionali.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail