Karting: Campionato Regionale Puglia a Muro Leccese-Race Day



Alla ripresa dell’attività stagionale, al Circuito Internazionale La Conca si sono radunati oggi 84 piloti, scesi in pista per disputare il 7. memorial Salvatore Miggiano - 6. Trofeo Preparatori & Meccanici, gara valida quale prima prova del Campionato Regionale Puglia di karting 2009.

Qualche spruzzata di pioggia non ha causato eccessivi grattacapi, visto che nelle sette gare in programma sono state utilizzate esclusivamente gomme da asciutto, gestite con cautela dai piloti nelle poche occasioni in cui la pista si è presentata umida.

Un’altra importante iniziativa ha avuto oggi il suo battesimo a La Conca: prima dell’inizio delle gare sono scesi in pista i kart della nuova categoria “50 Delfini”, istituita dalla Federazione Italiana karting per i bambini da 6 a 7 anni. I mezzi sono realizzati dall’azienda vicentina Parolin e sono dotati di motori Honda 4 tempi, da 35 cc di cilindrata, con i quali i piccoli aspiranti piloti possono fare conoscenza con questo settore del motorsport, fuori da un contesto competitivo.

Nell’operazione sarà presto coinvolto il circuito La Conca, che istituirà un scuola di karting per favorire l’approccio dei più piccoli al mezzo meccanico e ai primi rudimenti di sicurezza stradale, in una iniziativa che sarà diffusa anche attraverso contatti con le scuole.

Quanto alle gare, oggi si è vista una grande partecipazione di piloti soprattutto nella 60 Mini, categoria aperta ai giovanissimi da 9 a 12 anni di età. I 31 piloti presenti hanno disputato due manches prima di accedere alla finale, vinta in modo netto dal fasanese Federico Pezzolla (Intrepid-Vortex) davanti al barese Pietro Vitale (Top-Comer) e allo svedese Daniel Albring (Tony-Vortex). In 60 Baby, riservata ai piccoli di età inferiore, ha invece prevalso il salernitano “Kiko” sul pescarese Pierluigi Silvestri e sull’avellinese Armando Musto (tutti su Top-Comer).

La 100 Italia ha visto la vittoria del tarantino Donato Carone, scattato in partenza dalla seconda fila per sopravanzare il poleman Francesco Incalza (CRG-TM), terminato secondo. Terzo, dopo una bella rimonta, ha concluso l’aquilano Gianluca Ianni (FA-Vortex). In 125 Italia è stata appassionante la lotta per il primato tra il tarantino Alessandro De Mita (Intrepid-TM) e il leccese Gabriele Rizzo (Tony-Vortex), terminata in quest’ordine dopo una serie di sorpassi tra i due. Terzo ha concluso il brindisino Filomeno Caramia (Intrepid-TM).

Il debutto delle categorie internazionali, da quest’anno ammesse anche alle gare tricolori, si stava rivelando fortunato per il dodicenne di Cariati (CS) “Speedy”, alias Antonio Fuoco (Top-Comer). Il calabrese ha mostrato di dominare con grinta, alla sua prima esperienza, la gara della KF3.
Ma un doppiato ha poi urtato Fuoco facendolo uscire di scena, consegnato così la vittoria al pescarese Loris Spinelli (Tony-Vortex). Sul podio, al termine di un bel duello, sono quindi saliti nell’ordine i leccesi Adriano Albano (Intrepid-VKR) e Andrea Tridici (Top-Comer). A Fuoco non resta che prepararsi a disputare l’Italiano Open Masters, che correrà con i mezzi preparati dal team Goffredo.

In KF2 anche il leccese Nazareno Gatto (FA-Vortex) ha sofferto di una uguale incomprensione: l’urto contro un doppiato troppo lento gli ha fatto perdere la leadership, a beneficio del chietino Mirko Luciani (Tony-Vortex). Sul podio è quindi salito Vittorio Ghirelli (Tony-Vortex), seguito da suo fratello Edolo (Tony-TM). In KZ2 il barese Francesco Manghisi (Intrepid-TM) non ha avuto avversari, vincendo con un buon margine sul tarantino Adriano Colaninno (Intrepid-CRS) e sul barese Alessandro Rizzi (Tony-TM).

Alle gare di oggi hanno partecipato piloti provenienti anche da Francia, Spagna, Svezia, Romania e Russia, in preparazione del prossimo grande eventi internazionale che tra pochi giorni si svolgerà sul circuito di Muro Leccese: anticipata dalle prove collettive che si svolgeranno la prossima settimana (dal 28 al 30 gennaio), nel weekend dal 5 all’8 febbraio è infatti in programma la prova d’apertura della WSK International Series, al primo dei suoi 7 appuntamenti dislocati in tutta Europa.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: