Il WSK ha preso le mosse con il successo dei test

kubica

Si sono conclusi ieri i test collettivi della WSK International Series, che per tre giorni, a partire da mercoledì 28 gennaio, hanno tenuto banco sul Circuito Internazionale La Conca, a Muro Leccese (LE). Ben 180 piloti, provenienti da ogni parte del mondo, hanno provato a lungo i loro nuovi materiali, pronti a essere impiegati nella nuova, impegnativa stagione di questa “FIA Authorised Series”.

Il paddock del tracciato è stato interamente occupato da tutti i costruttori che operano nel karting internazionale. Le squadre ufficiali hanno portato in pista il materiale di nuova omologazione, per quello che si può considerare il primo confronto significativo del 2009. Inoltre, nuovi ma già prestigiosi marchi si sono presentati al panorama mondiale: tra questi, il DR Racing Kart del pluricampione Danilo Rossi, il nuovo brand LH, che fa capo al Campione del Mondo di F1 Lewis Hamilton, e il fresco costruttore Robert Kubica, che si è presentato di persona a Muro Leccese, mettendo per tre giorni da parte i propri impegni con il team BMW-Sauber di F.1, per accudire i propri telai siglati RK.

La stella polacca del Circus ha sorpreso tutti, intervenendo a La Conca con il proprio team. Robert Kubica non ha resistito alla passione che ancora lo lega al mondo del karting, dal quale, nel 2001, si lanciò in automobilismo. La sua nuova iniziativa di costruttore lo ha visto impegnato attivamente nella messa a punto dei mezzi, operazione in cui ha attivamente collaborato con i propri piloti. La struttura tecnica è quella del Savani Competition, che quest’anno si abbinerà a “RK Kart Team” nella denominazione ufficiale della squadra.

Pur avendone un gran desiderio, Kubica ha preferito evitare di guidare di persona i propri telai, per non sottrarre tempo prezioso al lavoro da svolgere da parte dei piloti, in considerazione della mole di materiale da provare. In ogni caso, la presenza del top driver BMW-Sauber agli appuntamenti WSK 2009 potrebbe ripetersi, non appena gli impegni con il Mondiale F.1 lo consentiranno nuovamente.

A Muro Leccese hanno girato tutte le categorie che saranno impegnate nella imminente stagione: KZ2, KF2 e KF3, insieme alla nuova Super KF, sono scese in pista per ben 36 turni di prova quotidiani, per un totale complessivo di 108 sessioni nell’arco delle tre giornate, nelle quali il personale della Federazione Italiana Cronometristi ha rigorosamente rilevato tutti i passaggi. Il clima è stato invernale, con basse temperature mitigate dal sole che si è alternato a qualche breve, ma non invadente, spruzzo di pioggia.

A "La Conca" la Super KF è apparsa in anteprima mondiale: la nuova categoria, ufficializzata a fine 2008 dalla CIK-FIA, sostituirà la KF1 nella serie WSK, diventando di fatto la top class del karting internazionale. In questa categoria le migliori prestazioni sono state espresse ogni giorno da piloti diversi: il francese Armand Convers (Kosmic-Vortex-Bridgestone) si è dichiarato per primo, con il miglior tempo di 47”334 segnato il mercoledì (il record di riferimento appartiene a Marco Ardigò, su Tony-Vortex, segnato in 46”285 al Mondiale 2008).

Giovedì si è avuta la risposta dell’inglese Gary Catt (Tony-Vortex), con un 47”076 che è rastato il miglior rilevamento della settimana. Venerdì ha infine replicato il transalpino Arnaud Kozlinski (CRG-Maxter), migliore della giornate con 47”139. L’ascolano Sauro Cesetti (Birel-Parilla), campione WSK uscente, è stato il terzo assoluto, girando venerdì in 47”165. Ha sorpreso, infine, il ritorno estemporaneo del francese Jules Bianchi (Maranello-Maxter), che si è temporaneamente disimpegnato dalle sue attività in monoposto per presentarsi anche lui a La Conca, girando costantemente tra i più veloci.

Il più veloce della KF2 è stato il napoletano Aniello Smarrazzo, che sul suo nuovo Tony Kart-Vortex-Bridgestone ha girato in 47”798, mentre lo svizzero Raffaele Marciello (Intrepid-TM-Dunlop) ha segnato il miglior crono in KF3, con 48”361. Ha girato anche la KZ2, che ha espresso nel francese Norman Nato (Intrepid-TM) il più veloce con il tempo di 46”242. La WSK 2009 è ai blocchi di partenza. Il primo appuntamento di stagione inizierà a La Conca giovedì 5 febbraio, per concludersi domenica 8 con le finali di Super KF, KF2 e KF3, categorie presenti al primo round 2009.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: