F1, Hamilton esclude altre vittorie Mercedes nel 2013

Il campionato del mondo di Formula 1 gira ancora una volta dal lato delle “lattine volanti”, che si stanno imponendo con evidente supremazia. Questo lascia poche speranze di successo per le altre squadre negli appuntamenti all’orizzonte.

Lewis Hamilton non allarga troppo la prospettiva e si concentra sulla Mercedes, confermando quanto dice già da alcuni giorni: sono da escludere altre vittorie sue o del compagno di squadra Nico Rosberg in questa stagione, per il semplice fatto che le Red Bull sono troppo avanti rispetto a loro. Tutto qui!

L’asso di Stevenage ha messo all’incasso una vittoria a suo nome nel 2013, contro le due del pilota tedesco. Nessuna delle altre formazioni ha fatto meglio, Red Bull esclusa, ovviamente! Purtroppo, per gli uomini della “stella”, la Mercedes non è riuscita a finire sul podio nelle ultime quattro gare, come ricorda giustamente il sito di F1 Times.

Questo trend lascia poche speranze, anche alla luce del passo delle monoposto di Milton Keynes. Interpellato sulla possibilità di conseguire una nuova vittoria nel 2013, ecco come ha risposto Hamilton: “Non è una prospettiva concreta, almeno in condizioni normali. Abbiamo pure smesso di sviluppare la macchina, ma credo che il podio sia un’ipotesi fattibile”.

Stando così le cose, Hamilton ritiene di non poter far nulla per contrastare una tendenza di cui aveva parlato in tempi recenti, quando aveva detto che il dominio netto espresso da Sebastian Vettel e dalla Red Bull negli ultimi anni rischia di fare addormentare i tifosi. I cuscino sono pronti?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati