Vettel campione del mondo F1 2013: "Una stagione fenomenale"

Il tedesco è visibilmente emozionato per il trionfo: "Sono senza parole, un grandissimo grazie al team"

Guarda la fotogallery della festa di Sebastian Vettel
"Sono senza parole, ho attraversato la linea ed ero vuoto", è un emozionatissimo Sebastian Vettel, quello che si presenta ai microfoni, dopo aver vinto il Gp d'India e conquistato il quarto titolo mondiale consecutivo. "E' stata una stagione fenomenale, lo spirito del team è talmente forte e mi da tanta potenza: è un piacere salire in macchina e dare tutto quello che ho per i ragazzi - ha proseguito il fuoriclasse tedesco - La macchina è stata fenomenale oggi e lo è stato per tutta la stagione. Non posso chiedere di più. E' uno dei giorni migliori della mia vita".

Una gioia da condividere con la Red Bull, diventata campione del mondo costruttori: "Voglio dare grazie a tutto il team e a tutti quelli che lavorano dietro di noi.Non è stata facile, anche se dall'esterno c'è stata la sensazione che fosse tutto facile. Non è stato così". C'è anche un sassolino dalle scarpe da togliere, dopo i fischi ricevuti soprattutto a Monza: "Ho ricevuto anche delle contestazioni, ma superare questo ed avere finalmente l'accoglienza che tutti cerchiamo, mi rende molto fiero. Raggiungere persone come Fangio, Prost o Schumacher è incredibile".

Il pilota tedesco ha celebrato il trionfo in maniera inedita, con il burnout sul rettilineo del traguardo ed il bacio alla propria vettura, al centro della pista: "Non ci avevo pensato, mi avevano richiesto la solita procedura, ma stavolta ho detto di no. Sono andato in mezzo alla gente, ho voluto farlo. Di solito non ci viene concesso ma ho sentito che era la cosa giusta da fare al momento". Ma non vuole fermarsi qui: "Io cerco sempre di ascoltare ed imparare. Non mi sento vecchio, quindi raggiungere tutto questo in un periodo così breve è incredibile".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail