Formula 1: prove libere Ferrari



Le prime due sessioni di prove libere del Gran Premio d'Australia hanno confermato che i cambiamenti regolamentari introdotti quest'anno hanno determinato un generale rimescolamento delle carte.

"Non e' il caso di trarre conclusioni affrettate dopo appena tre ore di prove libere ma le prime indicazioni supportano quanto avevamo gia' visto nei test invernali" - ha dichiarato il Team Principal della Scuderia Ferrari Marlboro Stefano Domenicali - "I rapporti di forza che si erano ormai consolidati negli anni scorsi sembrano essere scomparsi e ci troviamo di fronte ad avversari diversi e molto piu' numerosi. Abbiamo fatto tanti chilometri, completando sostanzialmente il programma previsto e ora dovremo analizzare attentamente i dati raccolti. Il dato piu' importante che salta agli occhi dalla giornata di oggi riguarda la gestione degli pneumatici, che sembra essere mai come quest'anno molto delicata: le gomme piu' morbide sembrano degradarsi in maniera considerevole sulla distanza, quelle piu' dure soffrono di scarsa aderenza.

Lo sapevamo e ora dobbiamo concentrarci su questo problema e su come migliorare la prestazione complessiva della F60. Dovremo anche monitorare con attenzione il tema della visibilita' dei piloti al calar del sole."

Felipe Massa: "Siamo piu' o meno a posto come assetto, anche se c'e' ancora spazio per migliorare la prestazione. Non sono riuscito a fare il tempo con le gomme morbide nella seconda sessione perché ho commesso un errore causato dal sovrasterzo; in quella fase avevamo un bilanciamento diverso della macchina rispetto a quando avevamo utilizzato le dure, una scelta che non era ideale. Inoltre, alla fine della sessione si era un po' alzato il vento, il che non ha certo aiutato. Domani, quando tutti avremo la stessa benzina, vedremo quale sara' la situazione."

Kimi Raikkonen: "Questa mattina la macchina si comportava bene mentre nel pomeriggio non siamo riusciti a trovare un assetto soddisfacente, pur avendo provato diverse soluzioni. Credo che ci siano tutte le possibilita' per migliorare la prestazione ma non sono in grado di dire di quanto rispetto agli altri concorrenti. Oggi e' difficile dire dove siamo rispetto agli altri: vedremo domani dopo le qualifiche."

Luca Baldisserri: "Il venerdi' della prima gara della stagione presenta sempre delle sorprese e questa considerazione e' ancora piu' valida quest'anno, considerati i tanti cambi regolamentari. Oggi abbiamo girato tanto e non abbiamo avuto problemi di carattere tecnico: l'affidabilita' sara' uno dei temi dominanti del campionato e sara' fondamentale cercare di fare sempre dei punti. In queste tre ore di prove libere abbiamo visto che la prestazione sulla distanza sembra essere molto costante ma dobbiamo vedere come migliorare quella assoluta in vista delle qualifiche di domani."

Via | Ferrari Press

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: