Partito alla grande il Fun Cup al Mugello

Grande successo per la prima tappa del Fun Cup con le Diesel

Come avevamo anticipato è tornato di scena il sempre divertente Campionato monomarca Fun Cup e la partenza è stata di buon auspicio: la Fun Cup Italie 2009 ha preso il via sulla pista del Mugello e lo ha fatto con cinque equipaggi in più al via forte anche delle nuove auto con motori diesel.

Che rispetto alla gara di esordio dello scorso anno, oltretutto in un momento di grave recessione, premiano il lavoro fatto dal nuovo organizzatore DueGi Racing nei mesi invernali. La formula è stata confermata, ed al Mugello il primo appuntamento dell’anno è diviso in due gare di due ore cioascuna, con cambio piloti ogni mezz’ora.

E giusto per iniziare al meglio, si è partiti subito all’insegna del diesel: gara 1 infatti vede scattare al via i Maggiolini a gasolio di Catalano (con Caprotti – Fun the Cats 1), Cassera (con Saita-Flores-Carrara su Fun Zebra), Barbetta (con Sartori e “Horsemoon” – Fun Automedia 1), Memmola (con Palopoli e Merlo su Fun G Force) e Bergamaschi (con Cipolli-Nale-De Castro Sabino su Fun BD Racing 1) che allungano sul resto del gruppo. ù

Il più veloce dei benzina è Carlotto, al volante di Fun MIHC insieme a Chimentin. Catalano segna subito alla seconda tornata il miglior crono della giornata. In pochi giri però la pattuglia di testa si assottiglia: sparisce Fun G Force (motore) e si attardano Fun Automedia 1 e Fun Zebra per uscite di pista.

Chimentin-Carlotto con una gara maiuscola agguantano con i denti il secondo posto, complice anche uno stop and go di Fun BD Racing 1, e sempre coi denti lo difendono dagli assalti degli avversari. Valentini (insieme a Fusilli su Fun Italia Team allestita con comandi manuali per i piloti diversamente abili) è scatenato al quarto posto fino al momento del cambio piloti.

Calcinati e Colombo (Fun No Brake) perdono una ruota e la possibilità di ben figurare a causa di una lunga sosta ai box. L’attore Ettore Bassi, su Fun BD Racing 2 perde posizioni in seguito a un’uscita di pista, mentre emergono a metà classifica Gianfranco Villa-Vignati-De Castro Antonio (Fun Victory Romanian) in lotta serrata con Umberto Villa-Rovelli (Fun the Cats 2).

Attardati a metà gara, nel finale rinvengono Pindari-Acri-Bonati-Cocconi, che superano proprio in volata i due Villa e terminano quarti. Il podio di gara 1 è di Catalano-Caprotti davanti a Chimentin-Carlotto, primo dei Maggiolini a benzina, e Bergamaschi-Cipolli-Nale-De Castro Sabino.

In gara 2 è Bergamaschi balzare subito al comando dopo un giro, con Catalano a fargli da ombra pronto a sfruttare ogni minimo errore. I sorpassi tra i due si susseguono per un’ora e mezza, ma alla fine è Fun BD Racing 1 di Bergamaschi-Cipolli-Nale-Caprotti a salire sul gradino più alto del podio di gara 2.

Fun the Cats 1 di Catalano-Caprotti è seconda, davanti al Fun MIHC a benzina di Chimentin-Carlotto, rimasti senza carburante nel corso dell’ultima tornata. Splendida rimonta di Cassera-Carrara- Flores-Saita, attardati nella prima ora, che agguantano la terza piazza nel finale, ma la perdono per la rottura di una sospensione a due giri dal termine.

Di nuovo quarta piazza per Fun Automedia 2 a benzina di Pindari-Acri-Cocconi-Bonati, mentre i compagni di squadra col diesel, Sartori-“Horsemoon”-Barbetta sono molto attardati per un’uscita di piusta. Umberto Villa-Rovelli chiudono quinti davanti a Calcinati-Colombo.

Sfortunata Fun BD Racing 2 di Bassi-Zanasi-Carnevali-Bonanni, attardati dalla rottura di un semiasse, e Fun G-Force di Palopoli-Memmola-Merlo, costretti a dare forfait per il motore rotto in gara 1.

La somma delle due gare premia Catalano-Caprotti, primi in campionato davanti a Bergamaschi-Cipolli-Nale-De Castro Jr. e Chimetin-Carlotto mentre l'appuntamento per la prossima gara di Fun Cup Italie è per il 1° maggio a Digione.

2+2 Ore Fun Cup - 1° prova Fun Cup Italie - Mugello

Classifica gara 1
1. Catalano Emanuele-Caprotti Stefano (Fun the Cats - TDi) 48 giri in 2:00’07.986 alla media di 125,740 km/h; 2. Chimentin-Carlotto (Fun MIHC) a 31.530; 3. Bergamaschi-Cipolli-Nale-De Castro S. (Fun BD Racing – Tdi) a 1 giro; 4. Cocconi-Bonati-Acri-Pindari (Fun Automedia) a 1 giro; 5. Villa U.-Rovelli (Fun the Cats) a 1 giro; 6. Villa GF.-Vignati-De Castro A. (Fun Victory Romanian) a 2 giri; 7. Cassera-Saita-Flores-Carrara (Fun Zebra - TDi) a 3 giri; 8. Barbetta-“Horsemoon”-Sartori (Fun Automedia - TDi) a 3 giri; 9. Valentini-Fusilli (Fun Italia Team) a 3 giri; 10. Bassi-Bonanno-Zanasi-Carnevali (Fun BD Racing) a 6 giri; 11. Calcinati-Colombo (Fun No Brake) a 20 giri

Giro più veloce: il 2° di Emanuele Catalano (Fun the Cats) in 2’23.298 alla media di 131,767 km/h

Classifica gara 2
1. Bergamaschi Alberto-Cipolli Giorgio-Nale Roberto-De Castro Sabino (Fun BD Racing – TDi) 49 giri in 2:02’21.935 alla media di 126,018 km/h; 2. Catalano-Caprotti (Fun the Cats - TDi) a 22.481; 3. Chimentin-Carlotto (Fun MIHC) a 1 giro; 4. Cocconi-Bonati-Acri-Pindari (Fun Automedia) a 1 giro; 5. Villa U.-Rovelli (Fun the Cats) a 1 giro; 6. Calcinati-Colombo (Fun No Brake) a 1 giro; 7. Cassera-Saita-Flores-Carrara (Fun Zebra - TDi) a 2 giri; 8. Villa GF.-Vignati-De Castro A. (Fun Victory Romanian) a 2 giri; 9. Valentini-Fusilli (Fun Italia Team) a 4 giri; 10. Barbetta-“Horsemoon”-Sartori (Fun Automedia - TDi) a 6 giri; 11. Bassi-Bonanno-Zanasi-Carnevali (Fun BD Racing) a 8 giri; 12 Corti-Tambussi-Gritti-Roncato (Fun BD Racing-Lario) a 19 giri

Giro più viloce: il 40° di Marco Cassera (Fun Zebra) in 2’24.493 alla media di 130,677 km/h

Classifica campionato piloti Fun Cup Italie (dopo la 1° prova)
1. Catalano-Caprotti, punti 28; 2. Bergamaschi-Cipolli-Nale-De Castro S., 26.5; 3. Chimentin-Carlotto, 24.5; 4. Cocconi-Bonati-Acri-Pindari, 21; 5. Villa U.-Rovelli, 19; 6. Cassera-Saita-Flores-Carrara, 15; 7. Villa GF.-Vignati-De Castro A., 14.5; 8. Calcinati-Colombo, 13; 9. Barbetta-“Horsemoon”-Sartori e Valentini-Fusilli, 11; 11. Bassi-Bonanno-Zanasi-Carnevali, 9.5; 12. Corti-Tambussi-Gritti-Roncato (Fun BD Racing-Lario), 4.

Classifica campionato team Fun Cup Italie (dopo la 1° prova)
1. The Cats, punti 23.5; 2. BD Racing, 20; 3. Automedia, 32; 4. MIHC, 24.5; 5. Zebra, 15; 6. Victory Romanian, 14,5; 7. No Brake, 13; 8. Italia Team, 11

via | Funcupitalie

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: