F1: Felipe Massa crede nella Williams "C'è tutto per tornare in alto"

Il pilota brasiliano è a Grove, dove sta incontrando i tecnici e provando il sedile per il Mondiale 2014

Una delle novità più attese per la stagione 2014 è il passaggio di Felipe Massa alla Williams. Dopo otto stagioni in Ferrari, il pilota brasiliano è in un’altra scuderia storica della Formula 1 e dovrà tentare di risollevarla, dopo un decennio di delusioni e risultati scadenti. In attesa di scendere in pista per i primi test invernali, come fatto da Raikkonen a Maranello, Massa si è recato nella fabbrica di Grove per incontrare i nuovi tecnici e provare il sedile, su cui dovrà sedere al volante della FW36.

Escluso l’estemporaneo successo di Maldonado nel 2012 in Spagna, la scuderia inglese non è più competitiva dal lontano 2003, lontanissima dai fasti degli anni ’80 e ’90, quando era in continua lotta per il titolo. Nonostante la rivoluzione motoristica, aspettarsi una Williams su quei livelli è eccessivo, ma il pilota brasiliano crede di poter almeno provare a lottare con costanza per buone posizioni: “Abbiamo tutto ciò che serve per tornare competitivi – ha detto – C’è una grande factory e tante ottime risorse, ora dobbiamo lavorare bene nella giusta direzione”.

Proprio i grandi cambiamenti previsti per il Mondiale 2014 fanno sperare l’ex ferrarista: “Nessuno saprà come andrà questo campionato, fino a quando non saremo in macchina”. E, dunque, ogni sogno o speranza è plausibile, in attesa di avere i primi responsi dalla pista. Non manca molto, meno di due settimane, poi avremo i primi tempi e si potranno fare i primi ranking, anche se per avere un’idea reale dei valori in pista, bisognerà attendere un paio di mesi, con il semaforo verde al Gp d’Australia.

Foto sito Williams

  • shares
  • Mail