F1: terremoto Lotus, via Boullier. E' vicino alla McLaren

Il team principal si è dimesso ed il suo posto è stato preso da Gerard Lopez. A breve il probabile annuncio della scuderia di Woking

Chinese F1 Grand Prix - Practice

Rivoluzione in casa Lotus, a meno di due mesi dal via del Mondiale 2014 di Formula 1. Eric Boullier ha rassegnato le sue dimissioni, con effetto immediato, da team principal della scuderia di Enstone ed il suo posto verrà preso da Gerard Lopez, il proprietario del team. Un fulmine a ciel sereno, assolutamente inatteso, per una squadra che sta perdendo i pezzi, nel corso degli ultimi mesi: perso prima il tecnico James Allison, poi l’addio di Raikkonen per i problemi economici ed i mancati pagamenti, ora quest’ultima rivoluzione.

La situazione appare sempre più complicata, unita al ritardo nella realizzazione della nuova vettura, unica a saltare i primi test di Jerez per rimandare il debutto a metà febbraio in Bahrain. Tuttavia, il neo team principal non si scompone: “Vogliamo ringraziare Eric per quanto è riuscito a fare con noi nel corso degli anni scorsi – ha dichiarato, nel comunicato ufficiale di ‘cambio della guardia’ – siamo sicuri di riuscire a combattere nuovamente come uno dei top team di Formula 1, anche nel corso delle stagioni a venire”.

Nel frattempo, Eric Boullier è destinato a passare alla McLaren, per diventare il nuovo team principal. Gli ultimi anni deludenti, in particolare la stagione 2013, hanno convinto Ron Dennis a dare una sterzata alla sua squadra, facendo un’offerta nei giorni scorsi al giovane francese. Se questo trasferimento sarà confermato (e non ci sarebbero stati motivi per un addio di Boullier alla Lotus senza una nuova squadra), resta da capire quando avverrà l’avvicendamento ed il conseguente siluramento di Martin Whitmarsh.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail