Lotus: la E22 ed il resoconto di una giornata particolare

Lotus ha affrontato una giornata potenzialmente esplosiva con i soliti toni guasconi e divertiti. Prima l'addio di Boullier e poi il lancio della E22, in contemporanea con l'unveiling della McLaren MP4-29. Casualità?

Lotus E22


I vertici del team Lotus hanno mantenuto il loro tradizionale entusiasmo anche nel corso di un avvenimento all’apparenza formale ed ingessato. Le avvisaglie erano evidenti già dal mattino. “La presentazione della McLaren MP4-29 vi annoia? – leggiamo sulla pagina Twitter ufficiale –. State connessi ed aspettate i primi scatti della nostra E22, già in livrea definitiva”.


Trascorrono pochi minuti e la scuderia di Enstone pubblica due nuovi tweet. Il primo: “Quest’oggi vi promettiamo che… il naso della nostra vettura non assomiglierà a quello di un formichiere”. Il secondo: “Ed allo stesso tempo vi promettiamo che la E22 non sarà uguale ad una benna per i rifiuti”.



Trascorrono pochi minuti e Lotus diffonde alcune immagini della monoposto per la stagione 2014: si chiama E22, verrà guidata da Romain Grosjean e Pastor Maldonado e si rivela la prima vettura del dopo-Eric Boullier, manager defenestrato proprio quest’oggi e che secondo indiscrezioni potrebbe a breve accasarsi in McLaren. Il tempismo dell’unveiling vi pare sospetto? Non siete gli unici ad averlo notato. Ci spieghiamo meglio.

Lotus ha infatti cinguettato proprio mentre era in corso la presentazione della MP4-29, coincidenza che potrebbe in realtà essere valutata quale vero e proprio dispetto per l’assunzione di Boullier. Assunzione o possibile assunzione? Noi siamo a favore della prima ipotesi. Anche perché il manager francese avrebbe lasciato 50 sfumature di grigio quale regalo ricordo prima di accomiatarsi...


  • shares
  • +1
  • Mail