F1 Mondiale 2014: dai piloti alle dirette tv, la guida alla stagione

La Mercedes appare la favorita, davanti a Williams e Ferrari. Tutto da scoprire il rendimento della Red Bull

AUTO-PRIX-F1-BAHRAIN

Ci siamo. Dopo tante parole ed i test invernali, ora si fa sul serio: è la settimana di inizio del Mondiale di Formula 1 2014. Da venerdì prossimo i nuovi motori turbo inizieranno a rombare sulla pista di Melbourne per il primo appuntamento della stagione, dove si comincerà a capire davvero come saranno i valori in campo, in quest’annata rivoluzionaria del circus, dopo che le prove dei mesi scorsi hanno già fornito qualche indicazione piuttosto sorprendente, come le gravi difficoltà della Red Bull o la rinascita della Williams.

La favorita numero uno sembra essere la Mercedes: è la scuderia ad aver compiuto il maggior numero di giri nel corso dei 12 giorni di test ed è apparsa di gran lunga la monoposto più affidabile, un elemento ancor più fondamentale delle annate precedenti. La già citata Williams è sembrata sul livello del team tedesco, però dovrà fare i conti con un’esperienza minore a restare nelle zone alte, viste le ultime disastrose stagioni: Massa non vince dal 2008, mentre Bottas deve ancora festeggiare il primo trionfo personale.

La Ferrari sembrerebbe la terza forza, però ha la coppia di piloti più importante dell’intera griglia di partenza ed il talento della coppia Alonso-Raikkonen è chiamato a fare la differenza, per rendere la F14 T una monoposto da titolo. Chi il Mondiale l’ha vinto negli ultimi quattro anni, invece, è in grande crisi: la Red Bull 2014 (come gli altri team motorizzati Renault) sembra nata sotto una cattiva stella e non è quasi riuscita a girare in inverno. Anche se non bisogna mai dare per morto un team capace di grandi soluzioni e di dominare come fatto dal 2010.

TUTTE LE NOVITA' TECNICHE DEL MONDIALE 2014

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail