GP Australia F1 2014: la Ferrari a Melbourne vanta sette successi

Ormai ci siamo. Il Gran Premio d’Australia di Formula 1 è dietro l’angolo. I motori delle monoposto sono pronti a rombare. La Ferrari si prepara alla sfida.

Solo poche ore ci separano dalla prima sessione di prove libere del Gran Premio d’Australia di Formula 1, tappa d’apertura della stagione agonistica 2014. Si profila all’orizzonte una sfida difficile per tutti, con molti interrogativi sul fronte dell’affidabilità. L’arrivo dei nuovi motori V6 sovralimentati da 1.6 litri ed altre innovazioni regolamentari, insieme alle poche giornate di test messe a disposizione delle squadre, generano legittimi dubbi sulla tenuta delle monoposto.

L’opinione diffusa è che sarebbe stato necessario un maggior chilometraggio, per guadagnare la giusta dose di sicurezza in vista della gara inaugurale del campionato. Così, invece, molte nubi si addensano sul Circus, lasciando diversi interrogativi aperti.

Quella che si corre domenica è la trentesima edizione del GP d’Australia. La gara, dal 1996, si tiene sulla pista dell’Albert Park, lungo 5.303 metri di vie urbane a Melbourne. In questo contesto la Ferrari si è imposta in sette occasioni, in media una volta su tre.

Il primo successo giunse nel 1987, con Gerhard Berger al volante della F1-87. Nel 1999 il bis del “cavallino rampante”, con Eddie Irvine. Nei primi anni duemila a Melbourne si è celebrato una sorta di monopolio Ferrari, con Schumacher sul gradino più alto del podio nel 2000, 2001 e 2002, stagioni in cui arrivò anche il titolo iridato. Il tedesco trionfò anche nel 2004. L’ultimo successo si lega al campionato 2007, con il debutto vincente di Kimi Raikkonen in casa Ferrari. Quest’anno il finlandese cercherà di ripetersi, ma anche il compagno di squadra Fernando Alonso punta alla gloria. Bisognerà vedere se i rivali saranno disposti a regalare la gioia agli uomini di Maranello.

  • shares
  • Mail