Gp Australia F1 2014: Vettel frenato da un problema software

I tecnici Renault hanno riscontrato un problema software, colpevole delle scarse prestazioni in cui la RB10 si è imbattuta. Vettel partirà dalla 13° posizione, ma è suo obiettivo primario arrivare in fondo.

2014_sebastian_vettel

La qualifica di Sebastian Vettel è stata compromessa da un problema software accusato dal motore. E’ quanto hanno appurato i tecnici Renault, secondo cui il fastidio avrebbe determinato una parziale mancanza di potenza. “Non possiamo certo ritenerci soddisfatti da quanto visto nelle ultime prove libere, ma l’auto non ci ha per lo meno fornito alcun problema – ha spiegato il campione del mondo –. Durante le qualifiche, con la pioggia, ho sofferto molto più e la monoposto ha reso il mio compito decisamente più difficile”.

“Pensavamo di andare come ieri, se non addirittura un pizzico meglio – le parole di Vettel –. Abbiamo introdotto un diverso set up e un aggiornamento software, ma una Formula 1 moderna non consente al pilota di valutare cosa stia accadendo”. Il pilota tedesco non può certo ritenersi soddisfatto. Lo preoccupano anche l’affidabilità ed il comportamento della vettura sulle lunghe distanze, dal momento che “non abbiamo ancora svolto una simulazione di gara o un test sulle lunghe percorrenze”.

“L’affidabilità sembra aumentata rispetto ai test invernali, ma c’è ancora molta strada da percorrere – il rammarico di Vettel –. Sappiamo che l’auto è veloce. E’ nostra intenzione finire il più in alto possibile, ma non perdiamo contatto dalla realtà: sarà in primis fondamentale raggiungere il traguardo”.

  • shares
  • Mail