CIR, Rally Il Ciocco e Valle del Serchio 2014: vince Basso su Ford a GPL

Giandomenico Basso ha vinto il 37° Rally “Il Ciocco e Valle del Serchio”, portando al debutto in modo luminoso la sua Ford Fiesta R5 a GPL.

basso

Il 37° Rally “Il Ciocco e Valle del Serchio”, tappa d’apertura del Campionato Italiano Rally 2014, si chiude nel segno di Giandomenico Basso che, assistito alle note da Mitia Dotta, guadagna il terzo successo nella sfida toscana, dopo quelli raccolti nel 2003 e nel 2013.

All'equipaggio trevigiano va il merito di aver portato sul gradino più alto del podio la nuova Ford Fiesta R5 a GPL, che mette il sigillo della gloria a una diversa tecnologia automobilistica sportiva. Questa vettura punta ad aprire una possibile prospettiva futura.

Nelle sedici prove speciali andate in scena lungo il sentiero agonistico, Basso ha fatto meglio dei rivali, guadagnando una meritata vittoria. Alle sue spalle ha chiuso Umberto Scandola, su Skoda Fabia S2000 ufficiale. Il campione tricolore in carica ha patito alcune disavventure, che non gli hanno impedito di guadagnare la piazza d’onore.

Gradino più basso del podio per Paolo Andreucci, con la Peugeot 208 T16, dopo una bella lotta con il talentuoso Andrea Nucita, prima del ritiro del pilota siciliano, alla sua seconda esperienza su una Peugeot 207 S2000. Quarto posto finale per Gabriele Ciavarella, primo dei non iscritti al Campionato Italiano.

Classifica assoluta

01. Basso-Dotta (Ford Fiesta R5) in 1:36'25.0
02. Scandola-D'Amore (Skoda Fabia S2000) a 28.2
03. Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 R5) a 1'02.7
04. Ciavarella-Perna (Ford Fiesta R5) a 2'33.7
05. Michelini-Angilletta (Peugeot 207 S2000) a 2'39.9
06. Perego-De Luis (Mitsubishi Lancer Evo X) a 3'30.7
07. Ferrarotti-Castiglioni (Renault New Clio) a 5'57.0
08. Andolfi-Casalini (Renault New Clio) a 6'17.1
09. Scattolon-Grimaldi (Peugeot 208 VT) a 7'24.8
10. Vittalini-Tavecchio (Citroen DS 3) a 7'26.6

Foto | Cioccorally.it

  • shares
  • Mail