Gp Malesia F1 2014: Rosberg “La Mercedes non è ancora al 100%”

Il pilota tedesco non teme il meteo e la possibile pioggia: "E' una sfida, sarà un weekend affascinante"

Australian F1 Grand Prix - Race

Dopo aver dominato la gara in Australia, Nico Rosberg si presenta a Sepang con il ruolo di favorito d’obbligo per il secondo appuntamento del Mondiale di Formula 1. La Mercedes sarà nuovamente la scuderia da battere in Malesia, dopo esserlo praticamente dall’inizio dei test invernali. Sinora il pronostico è stato rispettato, anche se a Melbourne c’è stato il ritiro di Hamilton, ed è su questo punto che si concentra il pilota tedesco: “L’Australia è stato un avvio perfetto per me - ha detto - ma ha sottolineato che non siamo ancora al 100%, soprattutto per l’affidabilità”.

E queste dichiarazioni spaventano ancora maggiormente l’intero mondo del circus: se al predominio di prestazioni già mostrato in questo avvio di stagione, si aggiungerà anche una perfetta affidabilità, allora c’è il rischio si corra solamente per il secondo posto, anche se ovviamente è troppo presto per fare tutte le previsioni. “Abbiamo avuto due settimane per identificare il problema avuto - ha proseguito - e vedremo stavolta di portare al traguardo entrambe le monoposto, raggiungendo un altro buon risultato e continuando l’inizio importante di stagione”.

Oltre all’affidabilità ed ai problemi portati da tutte le novità regolamentari di questo campionato 2014, la Malesia porta solitamente una preoccupazione legata al meteo, che può variare in pochi secondi. E le previsioni non sono particolarmente confortanti, visto che parlano di pioggia per l’intero weekend: “Il meteo è una delle sfide più importanti qui a Sepang - chiude Rosberg - Sarà caldo, umido e probabilmente bagnato, quindi dovrebbe essere un weekend affascinante”. E, aggiungiamo, speriamo un po’ più spettacolare di quello di Melbourne. Non ci vuole molto.


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail