Simone Faggioli con la Norma nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2014

Simone Faggioli passa dall’Osella alla Norma. Il nove volte campione italiano e sei volte campione europeo velocità montagna entrerà all’opera quest’anno su un bolide della casa francese.

Preemiazione Campioni Italiani 2013

Sarà la nuova Norma M20FC ad accompagnare Simone Faggioli negli impegni agonistici 2014. La vettura della factory di Saint-Pé de Bigorre è stata sviluppata espressamente per le gare in salita.

Spinta da un motore Zytek 3000, l’auto promette un adeguato profilo prestazionale, specie dopo che Simone si metterà al servizio della sua crescita. Il pilota fiorentino è felice della sfida: “Sono entusiasta di questa collaborazione perché nel team Norma ho trovato grande professionalità e disponibilità a sperimentare. Ho sempre corso con una macchina fortissima, imbattuta da anni, e di questo voglio ringraziare Enzo Osella riconfermandogli la mia stima, ma questa nuova avventura è incredibilmente affascinante. Non ero in cerca di certezze, ma di nuove sfide. Speriamo di raggiungere insieme traguardi prestigiosi”.

L’asso toscano punta a ripetersi nella gloria, in questa nuova esperienza. Lui, nell’universo delle cronoscalate, esprime una tangibile di una supremazia che nessuno può mettere in discussione. Faggioli è un grande pilota, che merita in pieno la gloria del suo curriculum. Nelle gare in salita è un punto di riferimento assoluto, che fa onore al nostro paese. Il suo modo di interpretare i sentieri agonistici delle cronoscalate è davvero encomiabile. Questo ne fa una vera certezza, per lo spessore del profilo sportivo e professionale, testimoniato dai continui successi, contro avversari di grande valore.

Il più agguerrito, in Italia, è Merli, che si è reso protagonista nel 2013 di una bella lotta con il campionissimo, per il piacere del pubblico presente sui campi di gara, in una disciplina che ha una forte carica di romanticismo, ricordando quei tempi romantici del motorsport in cui prototipi e granturismo dominavano la scena e il sentimento degli appassionati.


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto | Acisportitalia.it

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: