F1 2014, Vettel: "Il nuovo suono dei motori fa schifo"

Si allarga il coro di critiche indirizzato al sound delle nuove monoposto di Formula 1, davvero deludente sotto tutti i punti di vista.

AUTO-PRIX-AUS-F1

Anche Sebastian Vettel esprime la sua delusione per il timbro di voce delle nuove unità propulsive V6 sovralimentate da 1.6 litri. Il campione del mondo in carica non usa mezzi termini per bocciare la mancanza di musicalità meccaniche dei motori 2014: “Il loro suono fa schifo”.

Per la silenziosità delle monoposto di nuova generazione alcuni organizzatori potrebbero citare FIA e FOM in giudizio, avendo perso le corse del Circus uno dei fattori più apprezzati e identificabili dello spettacolo agonistico.

Riferendosi alla sfida di Melbourne, l’asso tedesco della Red Bull si esprime in questi termini: “Ero sul muretto dei box dell’Albert Park e c’era più silenzio che in un bar. Per i tifosi non è una buona cosa. Ciò che esce dalle monoposto è un sound vergognoso”.

Sulle pagine di F1 Times, Vettel aggiunge: “Il mondo dei Gran Premi deve essere spettacolare su tutti i fronti e il suono è uno degli aspetti più coinvolgenti. Mi ricordo che quando avevo appena 6 anni andai a vedere le prove libere del Gran Premio di Germania. L’unica cosa che ricordo è il rombo delle monoposto di Formula 1. Il terreno vibrava al loro passaggio. E’ un peccato che oggi le cose vadano in modo totalmente diverso”.

Per quel che mi riguarda sono d’accordo al 100% con Sebastian, ma altri potrebbero pensarla in modo diverso. Il dibattito è aperto, ma sembra che le autorità sportive vogliano correre ai ripari. Una Formula 1 silenziosa è come un piatto di pasta senza condimento. Sarà sufficiente ad alimentare, ma non fa troppo bene al piacere dei sensi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail