24 Ore di Le Mans, poche ore all'esordio di Matteo Bobbi

bobbi

Con le prime prove libere in programma oggi prende ufficialmente il via la 77ª edizione della 24 Ore di Le Mans, la più affascinante e celebre gara di durata del mondo.

Per Matteo Bobbi sarà la prima esperienza sul circuito della Sarthe, nonostante le numerose partecipazioni ad altre famose 24 ore, come Daytona e Spa. Il pilota italiano sarà al volante della Lola B09/08 LM P2 schierata dal team Racing Box, insieme agli abituali compagni di equipaggio Thomas Biagi e Andrea Piccini.

Con una lunghezza totale di 13,629 km, il tracciato che ospita la gara è uno dei più lunghi della scena internazionale. Nel corso degli anni ha subìto numerose modifiche per adeguarsi ai criteri di sicurezza.

Famoso il suo interminabile rettilineo, dove la velocità di punta assume un'importanza fondamentale, insieme alla successiva frenata. La pista è un duro banco di prova sia per i piloti che per le parti meccaniche, con l'acceleratore che rimane aperto totalmente per oltre il 70% del giro.

Le Mans è sempre stata un tempio della velocità che alla fine degli anni '80 assunse valori impressionanti: nel 1988 una WM P88 spinta da un motore V6 Peugeot turbo raggiunse i 405 km/h durante la gara, mentre l'anno successivo una Sauber C9 toccò i 400 km/h durante le prove.

A quel punto la FISA decise che le auto erano diventate troppo pericolose e due chicane vennero aggiunte prima dell'edizione del 1990. All'epoca verso la fine del rettilineo era presente il dosso di Mulsanne, sul quale nel 1999 la Mercedes-Benz CLR di Mark Webber decollò, ribaltandosi. L'altura venne successivamente abbassata, nell'interesse della sicurezza.

L'albo d'oro della 24 Ore di Le Mans è ricco di nomi che hanno fatto la storia dell'automobilismo come Tazio Nuvolari, Henri Pescarolo, Jacky Ickx, Klaus Ludwig, Tom Kristensen, Rinaldo Capello e Emanuele Pirro. Tra le case automobilistiche vincitrici spiccano Ferrari, Porsche, Bentley, Jaguar e Audi.

Questo il programma dell'edizione 2009:

Mercoledì 10 Giugno
18.00 - 24.00: Prove libere

Giovedì 11 Giugno
19.00 - 21.00: Qualifiche 1
22.00 - 24.00: Qualifiche 2

Sabato 13 Giugno
08.30 - 09.15: Warm-up
15.00: Gara

Dice Matteo Bobbi: "Correre a Le Mans sarà per me una nuova emozione. La squadra ha svolto un lavoro di preparazione molto accurato che ci auguriamo possa essere una chiave vincente della gara: nelle scorse edizioni l'affidabilità ha giocato un ruolo determinante e sarà importante cercare prima di tutto di arrivare sotto la bandiera a scacchi. Sotto il profilo della competitività sono invece abbastanza tranquillo: nella LMS abbiamo già vinto una gara, la macchina è performante e il nostro equipaggio è tra i più accreditati. Le premesse sono quindi decisamente positive".

Via | Press Office

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: