F1 2014: anche il presidente del Coni boccia i cambiamenti

La Formula 1 moderna continua a far discutere, perché frutto di certe forzature che si potevano evitare.

'Il Calcio Che VogliAMO' Press Conference

Negli ultimi tempi si è fatto tanto per cambiare la Formula 1, ma il risultato non è positivo, almeno a giudizio degli appassionati. Il mese scorso sul sito della Ferrari era stato lanciato un sondaggio per capire il punto di vista dei tifosi.

L’esito della consultazione era stato chiaro: oltre l’80% dei votanti aveva bocciato il nuovo formato, dominato dalla gestione del carburante e dal deludente suono delle nuove power unit.

SEBASTIAN VETTEL CRITICA GLI ASPETTI EMOTIVI DELLA F1 2014

Con riferimento alle note espresse dalle unità propulsive V6 sovralimentate da 1.6 litri, giudizi taglienti sono giunti da diversi addetti ai lavori, come Sebastian Vettel e Bernie Ecclestone. Il quadro non è obiettivamente dei migliori, nonostante l’appassionante duello domestico in casa Mercedes che si è consumato nel Gran Premio del Bahrain.

E’ chiaro che Jean Todt ha introdotto la Formula 1 in un binario poco esaltante, per inseguire target non proprio connessi all’identità più pura del Circus. Sarà perché sono un romantico, ma rispetto al passato sembra che manchino diverse cose.

Anche Giovanni Malagò, presidente del Coni, la pensa allo stesso modo. Il suo punto di vista, ripreso dal sito ufficiale della Ferrari, rispecchia il sondaggio condotto a marzo sullo stesso spazio web: “Parlo a nome degli sportivi italiani e degli appassionati: questa Formula 1 non piace. Dal mio punto di vista è stato messo in piedi un prodotto assolutamente senza senso”.

Secondo me –prosegue Malagò- siamo di fronte a una forma di autolesionismo. L’auspicio è che i vertici di quella disciplina rivedano le regole perché così come è diventata la Formula 1 ha molto meno appeal e questo è un peccato perché si tratta di un mondo straordinario”. Per quel che conta il mio parere, la penso esattamente come lui. Non pretendo, tuttavia, di rappresentare la voce della verità, quindi mi aspetto che altri la pensino in modo diverso. Sarebbe interessante conoscere il vostro punto di vista sull’argomento.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: