Civm, tutto pronto per il Trofeo Fabio Danti

faggioli

Come accade da oltre venti anni, il lavoro della Associazione Sportiva Abeti Racing, nell’estate, non conosce soste. Infatti, dopo le fatiche di un’altra grande edizione del Rally degli Abeti, andata in archivio da poco più di un mese, gli sforzi si sono immediatamente concentrati sul nuovo prestigioso appuntamento da organizzare.

Si tratta del Trofeo Fabio Danti 22ª Limabetone, cronoscalata valida quale ottava prova del sempre più prestigioso Campionato Italiano di Velocità in Montagna - CIVM. Nei fatti è la manifestazione di più alta titolazione nella provincia di Pistoia e di una delle più importanti in assoluto dell’automobilismo toscano.

La gara, organizzata con la preziosa collaborazione dell’Automobile Club Pistoia, si svolgerà dal 17 al 19 luglio prossimi sul classico tracciato della Strada Statale 12 “dell’Abetone e del Brennero”, otto chilometri tormentati da curve e tornanti abbracciati da una natura imponente, che dall’abitato di Ponte Sestaione arrivano alle porte dell’Abetone. La notizia della Limabetone 2009 è proprio quella della data, anticipata di oltre un mese in luogo della classica collocazione di fine estate, questo per motivi legati all’inserimento nel calendario del Campionato Italiano della specialità, che conta dodici prove.

Le iscrizioni sono già aperte ed il termine è previsto per lunedì 13 luglio prossimo. Ancora una volta i migliori interpreti della velocità su strada sono attesi sulla Montagna Pistoiese per una nuova gara ricca di spunti tecnici e sportivi come poche altre in Italia ed in Europa sanno offrire. Da oramai nove anni la A.S. Abeti Racing ha modificato il nome di “Trofeo Fabio Danti” in memoria dell’ indimenticato Campione locale scomparso tragicamente alla “Caprino-Spiazzi” del 2000.

Dal 1988, quando fece il suo ingresso nel vasto e qualificato panorama nazionale della specialità, la LimAbetone, è sempre stata apprezzata sia dagli addetti ai lavori che dal pubblico, in virtù di un percorso assai tecnico, giudicato uno dei più sicuri d’Europa, che mette a dura prova ritmo, doti velocistiche e di memoria dei piloti, dal debuttante al più esperto. Un nastro di asfalto capace di trasmettere forti sensazioni a chi guida, incastonato nella valle del torrente Sestaione, tra i monti del “Libro Aperto” e “dell’Uccelliera”, negli anni teatro di scontri che definiremmo epici sul filo dei secondi, che nel tempo ha visto protagonisti piloti anche famosi, come Nicola Larini, Arturo Merzario, oltre che ai grandi specialisti, a partire da Mauro Nesti, a Fabio Danti, a Pasquale Irlando, Franz Tschager, Simone Faggioli e molti altri di una lista che interminabile quanto qualificata.

Forti e marcate le caratteristiche di sicurezza della LimAbetone: oltre che dalla conformazione del territorio ove si svolge la gara , vi è il dato importante che la media oraria non è mai stata superiore ai 104 Km/h ed i sistemi di sicurezza fissi lungo la strada sono ai massimi livelli, rafforzati poi con quelli predisposti dall’organizzazione durante il confronto sportivo, esprimendo perciò quella che è la vera filosofia delle gare in salita. Per la manifestazione

Anche per l’edizione 2009 si è sentita forte più che mai la grande collaborazione da parte della Provincia di Pistoia, della Comunità Montana, dei Comuni di Abetone e Cutigliano, che hanno sempre visto la LimAbetone come un importante, un irrinunciabile veicolo di promozione dell’immagine dei luoghi ove si svolge.

Il programma di gara

La tre giorni motoristica della Montagna Pistoiese inizierà venerdì 17 luglio prossimo con le verifiche sportive (ad Abetone dalle 14,00 alle 19,00) e tecniche (a Ponte Sestaione dalle 14,30 alle 19,30) per poi proseguire sabato 18 luglio con il via alle prove ufficiali alle ore 11,00. La gara, una manche di 8 chilometri, partirà alle ore 11,30 di domenica 19 luglio.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail