F1, Montezemolo auspica la serenità per il futuro

luca di montezemolo

Dopo l'infinita polemica tra la Fia e la Fota, che ha trovato uno sbocco nella recente intesa siglata fra i due enti per il bene della Formula 1, Luca di Montezemolo spinge il suo sguardo al futuro, augurandosi una maggiore serenità e un quadro meno polemico e litigioso di quello che negli ultimi mesi si è offerto agli occhi degli appassionati.

Il presidente dell'associazione dei costruttori si aspetta sviluppi positivi dall'accordo, anche in virtù del maggiore potere decisionale attribuito alle squadre: "Sono molto felice per l'esito della trattativa. Capisco lo stato d'animo degli spettatori, che non ne potevano più di queste polemiche, di questi comunicati stampa e dei regolamenti oscuri che cambiano ogni sei mesi. Abbiamo bisogno di stabilità, di pace e trasparenza. Amiamo la F1 e vogliamo una tecnologia e una competizione estrema. Vogliamo i migliori piloti, le migliori squadre, le migliori vetture ed è quello che faremo".

Con la nuova geografia del Circus tutto questo dovrebbe arrivare, mediante una filosofia gestionale diversa da quella di Max Mosley. Parlando del successo strategico dei team, il numero uno della Ferrari dice: "Prima di tutto penso che abbiamo ottenuto tre risultati importanti: stabilità, costi al ribasso e la cosa principale, ossia che la F1 conservi la sua identità e non diventi una sorta di F3. Quest'ultimo punto era cruciale per noi. Dovremo ovviamente migliorare tutto ed è per tale motivo che vogliamo essere più implicati nelle decisioni riguardanti il nostro sport. Vogliamo più spettatori nei circuiti, biglietti meno cari e anche più spettacolo".

La stessa esigenza era stata messa in luce da Flavio Briatore, che sarà molto occupato nelle prossime settimane coi detentori dei diritti commerciali della Formula 1 (alias Bernie Ecclestone) per migliorare l'attrattiva dei Gran Premi, individuando dei sistemi capaci di ridurre la monotonia e di incentivare la presenza sul campo dei tifosi, che sono il primo motore dell'automobilismo agonistico. Vista la determinazione con cui la Fota ha affrontato il complesso braccio di ferro con la controparte, non si escludono dei risultati concreti anche su questo fronte. Ma bisogna mettere una pietra tombale sulle polemiche degli ultimi tempi.

Via | f1-live.com

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: