Ferrari F1: dietro le quinte dei pit stop [VIDEO]

Tre allenamenti alla settimana e tabelle specifiche per i meccanici del Cavallino, per poi essere pronti in pista

Le gare di Formula 1 si decidono sempre più spesso ai box e, dunque, l’importanza dei pit stop è sempre più elevata per ottenere una migliore posizione. Dalla televisione o dalla pista vediamo solamente quei pochi secondi in cui le monoposto rientrano per effettuare il cambio gomme o per qualche altra sostituzione sulla vettura, ma alle spalle c’è un lavoro importante da parte di tutti i meccanici. La Ferrari ha voluto svelare un po’ di questi retroscena, proponendo un video con la preparazione per poter arrivare pronti al weekend di gara.

Sono 22 i componenti del team ad effettuare del lavoro in un cambio gomme ed ognuno di essi ha un allenamento specifico da seguire, in base alla funzione da svolgere. Un gruppo di preparatori atletici stila le tabelle ed effettua una serie di controlli, ad ogni singolo membro della squadra per verificare se il risultato degli allenamenti è quello voluto. “Questi test sono effettuati sulla potenza muscolare, capacità aerobica, flessibilità e sulla coordinazione - viene spiegato dagli specialisti - e vengono ripetuti mensilmente”.

I dati vengono poi tenuti ed elaborati per individuare le aree dove ognuno deve ottimizzare le proprie qualità. L’allenamento avviene per tre giorni la settimana e si alterna il lavoro attorno alla monoposto (con vere e proprie simulazioni) con quello in palestra. Dunque, anche i meccanici sono dei veri e propri atleti su cui la Ferrari fa affidamento per riuscire a guadagnare qualche decimo o anche millesimo nel pit stop, che potrebbe poi essere fondamentale per Fernando Alonso e Kimi Raikkonen per poter migliorare la propria posizione nel corso di un Gran Premio.

TEST PRE-CAMPIONATO F1/2014 BAHRAIN 27/02-02/03/2014

  • shares
  • +1
  • Mail