IndyCar Indianapolis: incidente da brividi alla partenza [VIDEO]

Nessuna conseguenza per i tre piloti coinvolti, colpito dai detriti anche il sindaco della storica città americana

Sebastian Saavedra partiva per la prima volta dalla pole position nella sua carriera, nel Gp di Indianapolis di Indycar, ma questo weekend lo ricorderà a lungo, non per questo importante risultato. Al via della gara, infatti, la sua monoposto è rimasta bloccata in mezzo al circuito: i primi della griglia di partenza riescono ad evitarlo, mentre Carlos Munoz e Mikhail Aleshin non riescono nella manovra, vedendolo solo all’ultimo, e lo centrano, provocando un incidente spaventoso, ma fortunatamente senza gravi conseguenze.

F1, GP SPAGNA: LE FOTO PIU' BELLE DELLA GARA

Anche il pubblico e gli addetti alla pista sono rimasti coinvolti, visto che numerosi detriti sono finiti oltre le barriere del tracciato. Uno di questi ha colpito Greg Ballard, il sindaco di Indianapolis, che aveva dato il via alla gara con la bandiera verde: è stato preso sul gomito e sul lato sinistro del petto, ma non ha avuto particolari conseguenze. E’ stato lui stesso a rassicurare tutti sul suo stato di salute tramite il profilo ufficiale Twitter, in cui ha ringraziato i medici, spiegando di proseguire la visione della gara dalla televisione di casa.

Ho seguito il regolare protocollo di partenza – ha spiegato Saavedra – Appena ho lasciato la frizione, sono passato da 11.000 giri a zero. Questo non deve accadere”. Il colombiano è sceso visibilmente scosso dalla propria vettura, ma non ha avuto problemi fisici, fermandosi a parlare con i suoi tecnici e poi con i giornalisti presenti all’appuntamento. Anche gli altri due piloti coinvolti non hanno riportato conseguenze particolari e la gara è successivamente ripresa e, per la cronaca, vinta da Simon Pagenaud.

incidenteindianapolis

  • shares
  • +1
  • Mail