F1, GP Germania. Vettel: "Webber è stato imbattibile"

vettel

La doppietta di ieri è stata accolta con entusiasmo dagli uomini Red Bull, felici di rimontare lo svantaggio sulla Brawn GP con una vettura considerata il nuovo riferimento prestazionale della Formula 1. Se la marcia di recupero proseguirà con la stessa intensità anche nei prossimi appuntamenti del calendario iridato, il discorso mondiale potrebbe riaprirsi, consegnando un finale di stagione spumeggiante.

Ma la lotta in famiglia tra i due alfieri del team austriaco potrebbe complicare le cose. Non è detto che ciò accada, però è un'ipotesi da mettere sul tavolo. Sebastian Vettel e Mark Webber sono ora separati da 1.5 punti in classifica: un'inezia, capace di aprire una vivace lotta fra i due. Gli avversari potrebbero giovarsene, anche se è presto per dirlo. Vettel non la pensa così e rivolge i suoi apprezzamenti al compagno di squadra, che ha vinto la sfida del Nurburgring.

Dice il talentuoso tedesco: "Complimenti a Mark, che in Germania è stato imbattibile. Ha dimostrato di essere il più veloce, quindi merita pienamente il successo. Sono molto felice per lui. La mia partenza è stata davvero brutta, con tutte le macchine dotate del Kers attorno a me. Mi sono fatto passare dalle McLaren e dalla Ferrari di Massa. Poi ho lottato molto con le gomme tenere nel primo stint. C'era anche parecchio traffico davanti a me. Avrei potuto essere più veloce, ma non c’è stato verso di passare Felipe. Quindi sono stato fortunato ad avere una buona strategia per conservare il secondo posto, perché la Ferrari è rimasta minacciosa fino all’arrivo. Mentirei se dicessi di essere felicissimo del secondo posto, ovviamente volevo vincere, ma Mark è stato più bravo. E' una lotta tra di noi e spero che continui nelle prossime gare".

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: