F1: Maldonado senza fondi, futuro a rischio

Il ministro dello sport del paese sudamericano: "Non ci sarà nemmeno più un dollaro per i motori"

Spanish F1 Grand Prix - Practice

Il futuro di Pastor Maldonado in Formula 1 è a rischio. Il pilota della Lotus non avrà più l’appoggio ed i fondi del Venezuela e, dunque, potrebbe non avere più un volante nelle prossime stagioni. La carriera del venezuelano, infatti, è stata praticamente finanziata dalla PDVSA (la compagnia petrolifera del paese sudamericano), ma ora è in atto un cambiamento importante, dopo la morte dell’ex presidente Chavez, ed il driver rischia di pagarne le conseguenze, come annunciato dal ministro dello sport.

GP MONACO 2014: ORARI E DIRETTE TV

Non ci sarà nemmeno più un dollaro per i motori – ha spiegato Antonio AlvarezLo sport venezuelano ha altre priorità e sarebbe ingiusto utilizzare le risorse dello stato per gli sport che non sono in linea con lo sviluppo del Paese, per risultati e popolarità”. Una vera e propria mazzata per Maldonado, per il quale il supporto economico (e l’amicizia con il defunto ex n° 1 del paese Hugo Chavez) è sempre stato decisivo prima nelle stagioni alla Williams ed anche per l’ultimo trasferimento alla Lotus.

Una situazione aggravata dai risultati ottenuti sinora dal pilota venezuelano: dopo un 2012 di grandi speranze, addirittura con la vittoria conquistata in Spagna, Maldonado ha collezionato solamente una lunga serie di delusioni e piazzamenti mediocri. Nelle ultime due stagioni ha ottenuto solamente una volta una posizione in zona punti (10° in Ungheria 2013) e quest’anno non è andato ancora oltre il 14° posto. La Lotus sta faticando tantissimo e non è la macchina competitiva dell’anno scorso, ma il compagno di squadra Grosjean ha fatto sempre risultati migliori.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail