F1, Melbourne nel calendario del Circus fino al 2020

E’ la classica tappa d’apertura del calendario del Circus. La sua permanenza è stata confermata per altri sei anni.

Australian F1 Grand Prix - Race

Il circuito di Melbourne ospiterà la Formula 1 almeno fino al 2020. Questo è il frutto dell’intesa siglata tra gli organizzatori dell’evento australiano e Bernie Ecclestone, leader supremo del mondo dei Gran Premi. L’accordo è stato sottoscritto a Londra.

Nella terra dei canguri continuerà a svolgersi la prima tappa del calendario agonistico. La sfida, come al solito, andrà in scena all’Albert Park, nella zona residenziale di Santa Kilda. Ma non sono gli aspetti ambientali che più stanno a cuore agli appassionati, desiderosi di vivere lo spettacolo sportivo, nel massimo della sua purezza.

Gp Ungheria F1 2014: le foto più belle della gara

Ricordiamo che l’edizione 2014 della corsa, dove si è registrato il debutto delle monoposto spinte da motori V6 sovralimentati da 1.6 litri e di una gamma completamente rinnovata di pneumatici, è stata vinta dalla Mercedes, che si è imposta di Nico Rosberg. Fuori dai giochi, per problemi tecnici, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel, costretti ad assistere impotenti alle dinamiche di gara.

Il confronto dell’Albert Park ha registrato dei momenti di panico nelle fasi iniziali, per alcuni contatti in pista, fonte di un certo scompiglio.

Alla bandiera a scacchi il secondo posto è andato a Daniel Ricciardo, con la Red Bull, che ha fatto gioire il pubblico di casa con una prestazione luminosa, prima della squalifica. Dietro di lui Kevin Magnussen, al debutto con la McLaren. Poi Jenson Button, con l’altra monoposto del team di Woking, e Fernando Alonso, con la prima Ferrari, staccato di 35 secondi dal leader.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail