Formula E: completata la prima simulazione di gara

Il circuito inglese di Donington ha ospitato ieri la prima simulazione completa di una gara del campionato Formula E. I piloti hanno svolto prove libere, qualifiche ed anche la gara.

Le dieci scuderie iscritte al campionato Formula E hanno svolto ieri sul circuito di Donington (Inghilterra) una simulazione di gara, in previsione della gara inaugurale di una stagione che si preannuncia quantomeno storica. I piloti hanno quindi completato le sessioni di prova, le qualifiche ed anche la gara, cambiando vettura alla metà della stessa. Gli organizzatori dell’evento hanno curato i minimi dettagli, simulando anche la trasmissione del segnale televisivo. Alejandro Agag, responsabile della disciplina, ha ammesso che

Organizzare un evento sportivo nel cuore di una metropoli rappresenta uno sforzo impossibile da portare a termine senza la dovuta preparazione. Vogliamo che la prima gara (a Pechina, nda) sia ricordata come un evento spettacolare, ed è per questo motivo che non vogliamo lasciare nulla al caso

Nel corso della simulazione è stato inoltre deliberato che le due sessioni di qualifica si svilupperanno su 45 e 30 minuti; a seguire vi saranno le qualifiche, suddivise in quattro parti: cinque automobili avranno 10 minuti di tempo alla volta per stabilire il rispettivo miglior tempo. La gara si svolgerà dopo una pausa di tre ore e prenderà sempre il via alle 16 (ora locale). L’ultima giornata di test è in programma martedì 19 agosto, mentre il campionato inizierà sabato 13 settembre da Pechino. Prove libere, qualifiche e gara sono previste nell’arco di una giornata.

Approfondisci: tutte le informazioni sulla Formula E

  • shares
  • Mail