F1, Grosjean: Raikkonen non è adatto alle monoposto del 2014

Le difficoltà accusate da Kimi Raikkonen? Per Grosjean vanno imputate alla sua difficoltà nell'adattarsi alle nuove monoposto, troppo leggere sull'anteriore.

2014_romain_grosjean

Kimi Raikkonen è convinto di essere ancora competitivo e di non aver perso smalto rispetto alle sue stagioni d’oro. I risultati non confermano al momento questa sua convinzione, negata anche da un pilota che il finlandese ha avuto modo di conoscere da vicino: Romain Grosjean, suo compagno ai tempi della Lotus, è sicuro che i problemi accusati da Raikkonen derivino dallo scarso feeling con le rinnovate monoposto.

So quello che non gli piace ed immagino che le vetture odierne non gli siano congenialiha commentato il 28enne svizzero –. Lui vuole guidare una monoposto dall’anteriore solido, ma le automobili di oggi non restituiscono quella sensazione”. Grosjean si lascia poi andare ad una confidenza e rivela che ad inizio stagione non immaginava quale fosse il pilota favorito fra i due di Maranello, dal momento che “entrambi sono molto forti” e con le stimmate del campione. L’intervista con Autosport si conclude poi con un paragone.

Quand’ero in Renault con Alonso (nel 2009, nda) non potevo certo definirmi un pilota d’esperienza, e a dirla tutta l’auto non era una granché – il suo pensiero –. Ricordo però che Fernando riusciva sempre ad ottenere il 100%, nonostante magari dovesse cambiare stile di guida tre volte nello stesso giro”. E Raikkonen? “Era veloce, costante e capace di organizzare al meglio tutti i fine settimana di gara, anche se non abbiamo mai discusso troppo a lungo!”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: