Massa torna in pista: "In macchina come se nulla fosse successo"

massa

Oggi Felipe Massa è tornato in pista a Fiorano, per una sessione di allenamento con una F2007 messa a disposizione da un collezionista. Il pilota brasiliano si è rimesso al volante di una Formula 1 dopo il grave incidente nelle qualifiche del Gran Premio d'Ungheria, quando venne colpito da una molla persa in velocità dalla Brawn GP di Rubens Barrichello.

Dopo gli interventi medici, lo stato di forma del paulista si avvia al pieno recupero, ma sono necessari dei cicli di adattamento prima del confronto agonistico. L'esperienza odierna è stata positiva. Massa ha compiuto il giro di installazione attorno alle 10.45, poi è rientrato ai box per il monitoraggio dell'auto da parte del personale in servizio presso il Dipartimento F1 clienti.

Verificata la bontà dei parametri, Massa ha ripreso la via del circuito per una prima serie di tornate, che hanno interrotto il lungo digiuno, durato 79 giorni. Lo sfortunato pilota del "cavallino rampante" non tornerà a competere nel 2009, ma si sta preparando in funzione della prossima stagione. Il test odierno rientra in questo scenario. Quindi nessun interesse per i tempi, ma solo la voglia di verificare che tutto sia a posto.

Buono il giudizio del protagonista: "Quando ero in macchina sembrava che niente fosse successo: sono lo stesso bastardo di prima. È andato tutto bene dal punto di vista fisico, come se l'incidente del 25 luglio non ci fosse mai stato. Non ho avuto nessun problema agli occhi e oggi sarei pronto a fare due gare di fila. Ovviamente ci sono dei tempi che, per precauzione, bisogna rispettare ma, salendo in macchina, posso dire che sono tornato quello di prima". Meglio così.

Via | Gazzetta.it

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: