GP Francia: vittoria rossa



La Ferrari ha fatto un gran passo avanti il pacchetto vettura pneumatici è stato molto competitivo, fugando i dubbi sulla possibilità che la gara di Indy fosse stata un episodio. La Ferrari ha attuato in Francia una tattica molto aggressiva sulle tre soste, costringendo di fatto la Renault ha correre sulla difensiva e a modificare la tattica da tre a due soste, lasciando andare via Schumacher e marcando invece Massa per il secondo posto. Lo start vede Schumi scattare e Massa resistere con abilità ai ripetuti attacchi di Alonso, insidiato a sua volta da Trulli, Schumi prende margine seguito da Massa, Alonso, le due Toyota che mantengono la 4 e 5 posizione e Raikkonen. I primi tre impongono subito un ritmo più elevato degli altri, e Schumacher dopo i primi giri in cui rispetta i pneumatici comincia a spingere con decisione, Alonso tallona Massa e cerca di non fare scappare le Ferrari. Al nono giro Schumi ha 5,5 sec. di vantaggio su Alonso, le posizioni si mantengono con Michael che continua a segnare giri veloci e ad avvantaggiarsi, al 16° giro rientra Massa per il primo pit stop svelando così la tattica su tre soste della Ferrari. Al 17° giro rientra Alonso ed esce dietro a massa, seguito al giro successivo da Schumacher e da Fisichella, subito dopo è costretto allo stop Barrichello per problemi al motore. Schumi ha 6 sec. di vantaggio su Massa e 10 su Alonso, sfortunato il pit stop di Ralf Schumacher che a causa di una ruota perde 17 sec. al 25° giro Raikkonen supera Trulli per la 4 posizione, mentre Schumacher continua la sua cavalcata e Alonso sembra un po’ in difficoltà a reggere il ritmo delle Ferrari. Al 34 giro rientra Raikkonen per la seconda sosta, anticipata per qualche problema, e al giro 34 rientra Massa mentre Alonso in difficoltà con i doppiati perde del tempo, Schumi rientra al 38° giro mette gomme nuove e rientra dietro ad Alonso in una condizione non ideale per spingere a gomme nuove. Trulli che stava conducendo una buona gara è costretto allo stop per problemi di motore e di freni, al 42° giro rientra Alonso e fa una sosta lunga, è il cambio di strategia da 3 a 2 soste, a questo punto e chiaro il suo obiettivo di stare davanti a Massa.

Il brasiliano cerca di spingere per guadagnare su Alonso e potergli stare davanti dopo il terzo pit stop, ma il suo ritmo non riesce ad essere più veloce di quello dello spagnolo, Raikkonen sta recuperando su Alonso nonostante un pit stop molto lungo che gli ha fatto perdere terreno. Al 53° giro rientra Massa ma come si era già intuito esce dietro ad Alonso, mentre Schumi che rifornisce al giro 55 esce in testa avendo ormai un notevole margine su Alonso, mentre Massa spinge nel tentativo di avvicinare il pilota Renault. A meno otto giri si ritira anche Button completando la pessima giornata Honda, mentre in testa Schumi gestisce la gara con un ritmo controllato, e si avvia verso una importante vittoria, che a questo punto può realmente riaprire il campionato, mentre Alonso con il secondo posto si fa rosicare solo 2 punti dal tedesco, ma il fiato sul collo comincia a sentirlo e questo potrebbe portare lui e la Renault a compiere qualche errore.

Di seguito la classifica

1 - Michael Schumacher (Ferrari 248) - in 1.32'07"803

2 - Fernando Alonso (Renault R26) - a 10"131

3 - Felipe Massa (Ferrari 248) - a 22"546

4 - Ralf Schumacher (Toyota TF106B) - a 27"212

5 - Kimi Raikkonen (McLaren Mp4-21-Mercedes) - a 33"006

6 - Giancarlo Fisichella (Renault R26) - a 45"265

7 - Pedro de La Rosa (McLaren Mp4-21-Mercedes) - a 49"407

8 - Nick Heidfeld (Bmw Sauber F1.06) - a 1 giro

9 - David Coulthard (Red Bull RB2-Ferrari) - a 1 giro

10 - Scott Speed (Toro Rosso SRT1-Cosworth) - a 1 giro

11 - Jacques Villeneuve (Bmw Sauber F1.06) - a 1 giro

12 - Christian Klien (Red Bull RB2-Ferrari) - a 1 giro

13 - Vitantonio Liuzzi (Toro Rosso SRT1-Cosworth) - a 1 giro

14 - Nico Rosberg (Williams FW28-Cosworth) - a 2 giri

15 - Christijan Albers (Midland M16-Toyota) - a 2 giri

15 - Franck Montagny(Super Aguri SA05-Honda) - a 3 giri

La classifica del Campionato piloti

1.Alonso punti 96
2.M.Schumacher 79
3.Fisichella 46
4.Raikkonen 43
5.Massa 42

Foto:motorsport.com

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: