Fia Gt, Zolder: Bobbi determinato a chiudere bene

zolder

Si avvicina il round conclusivo del Fia GT, che il prossimo fine settimana assegnerà a Zolder il titolo piloti GT1 2009. Per Matteo Bobbi e il suo compagno di equipaggio Alessandro Pier Guidi l'obiettivo sarà quello di terminare la stagione con un risultato positivo, dopo il podio conquistato a Budapest.

Il circuito belga venne inaugurato nel 1963 e dall'inizio degli anni '70 ospitò varie edizioni del Gran Premio di Formula Uno. Con l'avvicinarsi degli anni '80 la pista cominciò a mostrare limiti di sicurezza dovuti agli spazi di fuga troppo esigui. I box decisamente stretti portano nel 1981 alla morte di un meccanico Osella, Giovanni Amadeo.

Il fatto che rese tristemente noto il tacciato si verificò l'anno successivo: l'8 maggio 1982, durante le qualifiche del Gran Premio del Belgio, Gilles Villeneuve morì dopo un volo causato da un contatto tra la sua Ferrari e la March di Jochen Mass, avvenuto nel tratto prima della Terlamenbocht, poi rallentato con una chicane intitolata al grande campione canadese.

La contemporanea apertura del nuovo tracciato di Spa-Francorchamps determinò il congedo di Zolder dal Circus, senza che questo interrompesse l'attività dell'impianto. Nel 1969 e nel 2002 l'autodromo ha ospitato anche due edizioni del campionato del mondo di ciclismo.

Pensando alla sfida di domenica, Bobbi si esprime in questi termini: "Sono determinato a concludere in modo positivo l'esperienza di quest'anno nel Fia GT. E' probabile che le condizioni meteo introducano una variabile importante, viste le previsioni di pioggia intensa sia per sabato che per domenica: di sicuro non avremo zavorra a bordo e questo sarà un vantaggio rispetto alle ultime gare".

Questo il programma dell' evento:

Sabato 24 Ottobre

09.05 - 10.25 Prove libere
13.05 - 14.25 Pre-qualifiche
15.15 - 17.50 Qualifiche

Domenica 25 Ottobre

10.05 - 10.35 Warm-up
13.15 - 15.15 Gara

Via | Press Office

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: