GP2, Zampieri rompe il ghiaccio. Esordio positivo

zampieri

Sul nuovissimo tracciato di Abu Dhabi, nell'isola di Yas Marina, si è alzato il sipario sulla terza stagione della GP2 Asia, la prima per il neo campione italiano di Formula 3 Daniel Zampieri che, al volante della Dallara del team Piquet GP, ha preso il via alla sessione unica di prove libere e al turno di qualifica.

Il diciannovenne pilota capitolino, dopo aver studiato tracciato e vettura durante i 30' di ieri mattina, si è subito messo in mostra, conquistando con grande autorevolezza la dodicesima posizione, a soli 8 decimi dalla pole position (1:52.816), lasciandosi alle spalle piloti di grande esperienza con questo tipo di monoposto.

Per l’alfiere TNT si tratta del debutto nel campionato, dopo aver avuto la possibilità di provare la vettura solamente nelle due giornate di test collettivi.

Per il manager Giovanni Minardi è una bella soddisfazione: "Un buon inizio perché, nonostante le bandiere gialle (proprio quando il team gli aveva chiesto di spingere sull'acceleratore per cercare il tempo) e nonostante il traffico, è riuscito a stare molto vicino alla top ten. Peccato per una piccola sbavatura che gli è costata qualche decimo. Dopo ogni giro Daniel riesce a migliorare il suo feeling con la vettura e questo è certamente importante, perché non bisogna dimenticare che è uno dei rooky con meno esperienza. Inoltre in questo momento sta lottando anche contro una lieve influenza. Pur con ciò è molto carico e con una gran voglia di tornare in macchina. Se domani (oggi, ndr.) riuscirà a fare una buona partenza potrà lottare per una posizione importante".

Via | Minardi Press

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: